sustainable aviation

Svezia: COWI Swedish Biofuels collaborano per produzione SAF

Tempo di lettura 2 minuti

Swedish Biofuels e COWI hanno stretto una partnership per portare 400.000 tonnellate di carburante sostenibile per l’aviazione (SAF) sul mercato svedese e contribuire al programma nazionale Fossil Free Sweden. 

La partnership mira a implementare la nuova tecnologia Alcohol to Jet (ATJ) sviluppata da Swedish Biofuels per la costruzione di tre impianti di produzione SAF in Svezia. Il primo impianto sarà situato vicino all’aeroporto di Stoccolma Arlanda.

Si tratta di un progetto estremamente importante con il potenziale di cambiare l’intera industria aeronautica e la sua dipendenza dai combustibili fossili. Abbiamo scelto di non lavorare con progetti nell’ambito dei combustibili fossili e di utilizzare invece le nostre conoscenze sui combustibili per lavorare con i clienti come biocarburanti svedesi. Entro tre o cinque anni, tutti i nostri ricavi proverranno da progetti relativi allo spostamento dei clienti verso una direzione sostenibile“, afferma Karin Genemo, SVP, Industry presso COWI.

Questa nuova tecnologia ATJ consente la produzione di SAF pulito e rende possibile una sostituzione completa del combustibile fossile per aviazione. COWI contribuirà al finanziamento e fornirà la propria esperienza nella gestione dei progetti, nella pianificazione e nella costruzione degli impianti.

La nostra tecnologia comporta la prima produzione commerciale al mondo di carburante per aviazione completamente formulato, ecologico e sostenibile. Crediamo che cambierà completamente il gioco nel settore dell’aviazione perché ci consentirà di porre fine all’uso dei combustibili fossili. L’implementazione di tale tecnologia è un passo importante verso un ambiente più verde e il raggiungimento degli obiettivi di autosufficienza. Porremo fine alla nostra dipendenza dal petrolio fossile straniero e allo stesso tempo ci prendiamo cura dell’ambiente”, afferma la dott.ssa Angelica Hull, CEO di Swedish Biofuels.

Il primo impianto COWI – Swedish Biofuels

La costruzione del primo impianto, di 20.000 tonnellate, è un progetto in corso sostenuto dalla Commissione europea con consegna del prodotto nel 2025.

Questo avviene a Brista, in un sito vicino all’aeroporto di Stoccolma Arlanda. Oltre a utilizzare una materia prima sostenibile di etanolo verde, l’impianto di produzione utilizzerà la tecnologia dei biocarburanti svedesi per produrre SAF da gas di scarico verdi e idrogeno verde. La flessibilità dell’impianto include la possibilità di produrre altri combustibili sostenibili, come diesel e benzina, a rapporti di prodotto guidati dalla domanda del mercato.

Il calore verde in eccesso dalla produzione sarà consegnato alla vicina centrale combinata di calore ed energia elettrica di Stoccolma Exergi, fornendo alla città di Stoccolma un teleriscaldamento verde. I futuri impianti di produzione sono previsti in Svezia per immettere sul mercato un totale di 400.000 tonnellate di SAF. Ciò corrisponde a circa il 40 percento dell’attuale consumo annuo di carburante per aerei ad Arlanda.

Informazioni su COWI: COWI è un gruppo di consulenza leader che crea valore per i clienti, le persone e la società attraverso il nostro approccio unico a 360°. Sulla base delle nostre competenze di livello mondiale in ingegneria, economia e scienze ambientali, affrontiamo le sfide da molti punti di vista per creare soluzioni coerenti per i nostri clienti.

Informazioni sui Swedish Biofuels: fornisce soluzioni ingegneristiche, architettura di processo e scienza per la produzione e la conversione di alcoli in carburanti per il trasporto e sostanze chimiche preziose da materie prime sostenibili. L’azienda è l’inventore della tecnologia originale Alcohol to Jet (ATJ), brevettata nel 2004 per la produzione di carburanti aeronautici sostenibili completamente formulati da alcoli (SAF). L’azienda ha prodotto, venduto e consegnato SAF completamente formulato per test, certificazione e programmi dimostrativi negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Svezia e in Germania.