Conflitto Ucraina Russia

Guerra in Ucraina sta interrompendo flussi di traffico in…

Tempo di lettura < 1 minuto

L’invasione russa in Ucraina, una guerra spregevole, come tutte le guerre, noi tutti la condanniamo, come condanniamo il pazzo che l’ha voluta. Una guerra che continua a interrompere i flussi di traffico in alcune aree di EUROCONTROL.

Come mostrano i dati dell’ultimo Data Snapshot di EUROCONTROL, i voli continuano a deviare evitando lo spazio aereo ucraino e russo, i dati di EUROCONTROL sono confrontati con quelli di febbraio 2022, prima dell’invasione dell’Ucraina e con i dati di metà marzo.

EUROCONTROL: Guerra in Ucraina sta interrompendo flussi di traffico in un’ampia zona

I dati mostrano come i voli commerciali non si siano fermati solo in Ucraina, ma anche in Moldavia non ci sono stati più sorvoli, più in generale si sta assistendo a gravi interruzioni in molti paesi al confine con Ucraina, Russia e Bielorussia.

In alcuni come la Lituania, i sorvoli sono in forte calo (quasi 200 al giorno in meno, -46%), con la componente più grande di questo che riflette il collasso dei flussi da e verso la Russia, in particolare da Germania, Francia e Regno Unito. Un quadro simile si sta svolgendo nelle vicine Polonia e Lettonia.

In altri come l’Ungheria, il traffico di sorvolo è aumentato (quasi 290 al giorno in più, +29%), con un terzo di questo che riflette i flussi dirottati verso l’Asia e il Medio Oriente, così come altri flussi che ora stanno evitando l’Ucraina.

Più in generale, questo dato l’ultimo Snapshot di EUROCONTROL non lo evidenzia, il traffico aereo, nonostante la guerra in Ucraina sta continuando a riprendersi senza problemi, unica differenza l’assenza dei voli per la Russia e l’Ucraina, oltre che la necessità di allungare le rotte per il lungo raggio verso l’estremo oriente, per evitare gli spazi aerei chiusi e non sicuri.