Norwegian

Norwegian… a gonfie ‘ali’!

Tempo di lettura < 1 minuto

Norwegian ha annunciato i risultati del quarto trimestre, la domanda è in continua crescita, anche se è stata influenzata dalla variante Omicron nel Q4.

Ancora dati positivi: l’utile di ante imposte (EBT) è stato di 117 milioni di NOK, rispetto a una perdita di 16,6 miliardi di NOK nel quarto trimestre del 2020 e un utile di 169 milioni di NOK nel terzo trimestre.

Sembra funzionare il nuovo modello di Norwegian, nel quarto trimestre del 2021, ha trasportato 3,1 milioni di passeggeri, rispetto agli 0,6 milioni dello stesso periodo dell’anno scorso e ai 2,5 milioni del trimestre precedente. 

Il fattore di carico è aumentato al 77,0%, dal 52,4% nello stesso periodo del 2020 e al 73,1 percento nel trimestre precedente, con 51 aeromobili operativi nel Q4.

Norwegian ha continuato a concentrarsi sul controllo dei costi e sulla liquidità in ogni aspetto della società, il che ha portato a un miglioramento della posizione di cassa. Entro la fine del quarto trimestre, le disponibilità liquide e mezzi equivalenti sono aumentate a 7,7 miliardi di NOK.

Sono lieto che siamo stati in grado di adattarci alle fluttuazioni in modo rapido ed efficiente e che possiamo registrare un profitto e una migliore posizione di cassa in un trimestre fortemente colpito dal virus omicron e dalle restrizioni di viaggio imposte dal governo. Vorrei anche ringraziare i colleghi di tutta la compagnia aerea per la loro continua dedizione e duro lavoro. Non vediamo l’ora di accogliere più clienti a bordo che si dirigono verso le più intense stagioni primaverili ed estive, con una flotta che sale a 70 aeromobili e oltre 270 rotte in vendita“, ha affermato Geir Karlsen, CEO di Norwegian.