Volotea

Lille la settima base in Francia di Volotea

Tempo di lettura 2 minuti

Il 1° aprile Lille diventerà la settima base di Volotea in Francia dopo Nantes, Bordeaux, Strasburgo, Tolosa, Marsiglia e Lione.

Volotea accompagnerà questa apertura con il lancio di 5 nuove linee rotte da maggio e diventerà la prima compagnia aerea a Lille per numero destinazioni.

Volotea ha iniziato ad operare a Lille nel 2012 con 5 collegamenti operati, in 10 anni Volotea ha trasportato quasi un milione di passeggeri da e per Lille e ha sempre fatto parte di una crescita costante, coerente e complementare alla rete esistente di Lille.

Nel 2022 Volotea offrirà quindi triplicherà le destinazioni rispetto al 2012, soddisfacendo così la domanda dei viaggiatori della regione Hauts-de-France, con più di 490.000 posti da e verso la sua nuova base e prevede di creare più di 30 posti di lavoro diretti e 25 posti di lavoro indiretti a Lille.

“Siamo molto orgogliosi di annunciare il lancio della nostra nuova base all’aeroporto di Lille e quindi la nostra settima base sul mercato francese! Questa apertura è il risultato dell’ottimo rapporto tra l’aeroporto di Lille e Volotea. Sempre più abitanti di Hauts-de-France hanno viaggiato con noi negli ultimi 10 anni, il che ci incoraggia a rafforzare ulteriormente la nostra offerta per offrire sempre più posti, verso sempre più destinazioni in Francia e in Europa. L’obiettivo è collegare il nord della Francia al maggior numero di città tramite voli diretti e questo, a prezzi sempre interessanti. L’istituzione della base Volotea a Lille genererà un impatto economico e sociale positivo sul territorio con la creazione di nuovi posti di lavoro (diretti e indiretti) necessari alla gestione dell’attività legata a questo nuovo aeromobile, confermando il ruolo chiave dell’aeroporto di Lille nello sviluppo economico del territorio”. afferma Carlos Muñoz, CEO e fondatore di Volotea.

Nel 2022 Volotea prevede uno sviluppo storico in Europa e la Francia rappresenterà ora il 49% dell’attività della compagnia, con una previsione di oltre 5 milioni di posti, ovvero oltre il 54% rispetto al 2019.

Volotea, che si prepara a festeggiare i suoi 10 anni di presenza in Francia, aprirà quest’anno una seconda nuova base oltre a quella di Lille e intende svolgere un ruolo di primo piano nello sviluppo economico e sociale dei territori, in particolare creando posti di lavoro nelle regioni in cui opera.

Marc-André Gennart, amministratore delegato di Aéroport de Lille SAS, dichiara: “Dal mio arrivo alla testa dell’aeroporto di Lille nel gennaio 2020, ho potuto partecipare a un dialogo costruttivo e professionale con Carlos Munoz, CEO di Volotea, e il suo collaboratori. Vorrei ringraziarli calorosamente per la loro fiducia, che si riflette in questo nuovo importante passo nella creazione di una base. Tutti i team dell’aeroporto di Lille ei suoi partner accolgono questa notizia con grande entusiasmo; faremo tutto il possibile per garantire a Volotea lo svolgimento delle sue operazioni a Lille e per fornire ai nostri passeggeri congiunti la migliore esperienza di viaggio possibile. Sono lieto che questo lavoro collettivo ci permetta di sostenere oggi l’insediamento sostenibile di Volotea nel nostro territorio. Una base è sinonimo di nuove destinazioni e opportunità di viaggio, ma è anche, non dimentichiamolo, creazione di posti di lavoro locali immediati ad alto valore aggiunto”.