London Heathrow LHR

Londra: Elizabeth Line quasi pronta

  • 2 anni fa
  • 4minuti

Questo sarà un anno importante per la città di Londra, la nuova linea metropolitana Elizabeth Line, sarà operativa entro la prima metà dell’anno, Transport for London (TfL) sta completando la prima fase di prove.

La Elisabeth Line, dedicata alla Regina Elisabetta, sarà inaugurata proprio nell’anno de giubileo (2022), è la seconda a lei dedicata, dopo la Jubilee line nel 1977, per i 25 anni di Regno.

Questa linea sarà importante non solo per i residenti, ma anche per il turismo, i tempi di percorrenza infatti, dal centro di Londra all’aeroporto di Heathrow si ridurranno a 20 minuti.

I convogli saranno dotati di aria condizionata, informazioni di viaggio in tempo reale e connessione Wi-Fi gratuita. Continuano a essere compiuti progressi anche per garantire che i clienti possano usufruire della connettività mobile 4G sull’intera linea. 

Londra: la nuova linea metropolitana Elizabeth Line, è quasi pronta

La linea partirà dal Berkshire fino all’Essex, avrà 41 stazioni, il centro di Londra sarà servito dalle fermate di Tottenham Court Road, Liverpool Street e Stratford, inoltre la linea collegherà Abbey Wood (dalla City) e l’aereoporto di Heathrow.

La Elizabeth Line sarà una linea metropolitana ad alta velocità, 12 treni/ora. I servizi passeggeri inizieranno nella prima metà del 2022 con servizi iniziali tra le stazioni della linea Abbey Wood e Paddington Elizabeth.

Significativi progressi sono stati compiuti verso il completamento della nuova linea nel periodo natalizio con gli aggiornamenti pianificati in corso e il proseguimento dei lavori nelle due nuove stazioni che devono ancora essere consegnate a TfL. 

L’ultimo software di segnalamento Siemens è stato commissionato insieme al software ferroviario Alstom aggiornato installato sui treni. Sono stati inoltre apportati aggiornamenti sia al sistema di comunicazione di controllo che al sistema di ventilazione del tunnel.

La fase delle operazioni di prova coinvolgerà una serie di organizzazioni, tra cui TfL e London Underground, la linea MTR Elizabeth (come operatore) e Network Rail, che collaboreranno alla risposta agli scenari di prova insieme a migliaia di volontari. 

Saranno coinvolti anche i servizi di emergenza, tra cui la British Transport Police, i London Fire Brigade e il London Ambulance Service, che dimostreranno come risponderebbero agli incidenti sulla rete e nelle stazioni. 

In vista dell’apertura della linea Elizabeth, l’attività si svolgerà quasi tutti i giorni, compresi i fine settimana.

Il sindaco di Londra, Sadiq Khan, ha dichiarato:  “La linea Elizabeth trasformerà i viaggi attraverso Londra e il sud-est, a beneficio di milioni di persone e sostenendo centinaia di migliaia di nuove case e posti di lavoro. I suoi nuovissimi treni e le stazioni senza gradini ci aiuteranno a fornire un sistema di trasporto moderno e veramente di livello mondiale che ci consentirà di supportare la crescita della popolazione di Londra nei prossimi decenni. Ecco perché sono lieto che sia sulla buona strada per aprire nella prima metà del 2022, in quello che sarà un momento fondamentale per la capitale”.

Andy Byford, Commissario per i trasporti di Londra, ha dichiarato:  “Questo è un anno estremamente emozionante per noi e per Londra, poiché ci avviciniamo sempre più all’apertura della linea Elizabeth e all’accoglienza dei clienti da Abbey Wood a Paddington. Il lancio di questa tanto necessaria e trasformativa aggiunta alla rete di trasporto sarà fondamentale per la ripresa di Londra e del Regno Unito. I clienti sperimenteranno un nuovo modo di viaggiare, con nuove e spaziose stazioni senza gradini e nuovi collegamenti attraverso la capitale e oltre. Non ci sarà simbolo migliore della rinascita di Londra dalla pandemia”.

Il ministro dei trasporti, la baronessa Vere, ha dichiarato:  “La linea Elizabeth sarà parte integrante della rete di trasporto di Londra, creando capacità aggiuntiva e rendendo i viaggi più brevi, più facili e più accessibili per i passeggeri attraverso Londra e il sud-est. Sono stati compiuti enormi sforzi per portare il progetto a questo punto ed è emozionante vedere l’avvio delle fasi successive dei test prima dell’apertura della linea entro la fine dell’anno”.

Mark Wild, amministratore delegato di Crossrail, ha dichiarato:  “La linea Elizabeth è sulla buona strada per l’apertura nella prima metà del 2022 mentre continuiamo a fare progressi nel completamento dei lavori necessari per avviare i servizi passeggeri nella sezione centrale della ferrovia, da Paddington a Bosco dell’Abbazia. Vorrei ringraziare tutti per il loro continuo duro lavoro e non vediamo l’ora di iniziare la prossima fase degli esercizi di Trial Operations”.

I clienti della linea Elizabeth beneficeranno di stazioni e binari spaziosi, treni più lunghi con passeggini con aria condizionata, informazioni di viaggio in tempo reale e connessione Wi-Fi gratuita. Continuano a essere compiuti progressi anche per garantire che i clienti possano usufruire della connettività mobile 4G il prima possibile. Tutte le 41 stazioni forniranno un accesso senza gradini dalla strada al binario.