sustainable aviation

United investe in ZeroAvia

Tempo di lettura 2 minuti

La nuova partecipazione azionaria nello sviluppatore di motori elettrici a idrogeno ZeroAvia offre a United la possibilità di acquistare fino a 100 motori a idrogeno al 100% a emissioni zero che potrebbero essere utilizzati sugli aerei United Express già in flotta, entro il 2028

ZeroAvia ha completato il primo volo al mondo alimentato da celle a combustibile a idrogeno di un aereo commerciale nel settembre 2020, i suoi motori potrebbero ad esempio essere istallati nei velivoli CRJ-550 di United Airlines.

United è diventata la più grande compagnia aerea ad investire in motori elettrici a idrogeno a emissioni zero per velivoli regionali, verso il raggiungimento del suo obiettivo di essere 100% verde entro il 2050, senza fare affidamento sulle tradizionali compensazioni di carbonio.

United prevede di acquistare fino a 100 dei nuovi motori elettrici a idrogeno (ZA2000-RJ) che potrebbe essere adattato agli aeromobili United Express esistenti già nel 2028. Un potenziale utilizzo è il CRJ-550 di United, l’unico aereo da 50 posti che offre servizi di prima classe e altri servizi premium, rendendo questo aereo leader ancora migliore e segnando un altro primato per United.

I motori idrogeno-elettrici sono uno dei percorsi più promettenti per i viaggi aerei a emissioni zero per gli aerei più piccoli e questo investimento manterrà United in prima linea su questa importante tecnologia emergente”, ha affermato Scott Kirby, CEO di United. United continua a cercare opportunità non solo per portare avanti le nostre iniziative di sostenibilità, ma anche per identificare e aiutare tecnologie e soluzioni che l’intero settore può adottare”.

I motori elettrici a idrogeno utilizzano l’elettricità creata da una reazione chimica in una cella a combustibile per alimentare un motore elettrico.

United perseguirà un contratto di acquisto condizionato per 50 motori ZeroAvia ZA2000-RJ, con un’opzione per altri 50, sufficienti per un massimo di 50 velivoli bimotore che sarebbero operati dai partner di United Express una volta completamente sviluppato e certificato dalle autorità di regolamentazione entro il 2028.

Questo supporto di United, insieme ad altri nostri partner lungimiranti, dimostra l’importanza della propulsione idrogeno-elettrica nel futuro del volo sostenibile”, ha affermato Val Miftakhov, fondatore e CEO e di ZeroAvia. “Le rotte United Express alimentate da velivoli elettrici a idrogeno consentiranno a un gran numero di passeggeri di effettuare voli a emissioni zero entro questo decennio”.

Translate