Ryanair

Presentato a Napoli l’operativo invernale di Ryanair

  • 2 anni fa
  • 2minuti

Confermato il quinto aereo e le 12 nuove destinazioni.

In totale Ryanair volerà da Napoli verso 46 destinazioni, come ha confermato Margherita Chiaramonte, Direttore Sviluppo Network di GESAC,“Ryanair è la prima compagnia a Napoli per numero di passeggeri trasportati e di destinazioni offerte.

Un momento della conferenza stampa di oggi a Napoli

Il Marketing Director di Ryanair, Dara Brady, ha dichiarato: “In qualità di compagnia aerea numero uno in Italia, Ryanair si impegna a ricostruire l’industria turistica italiana, ripristinando la connettività mentre cresciamo in tutta Europa e il traffico aereo torna ai livelli pre-pandemia. Poiché Ryanair prenderà in consegna 55 nuovi aeromobili B737-8200 “Gamechanger” questo inverno, siamo lieti di annunciare queste 12 nuove rotte da Napoli, operando un totale di 46 collegamenti in 20 paesi. Siamo lieti di aver aggiunto un quinto aeromobile alla nostra base di Napoli: si tratta di un ulteriore investimento di $ 100 milioni e supporterà la creazione di oltre 800 nuovi posti di lavoro per piloti, personale di cabina e ingegneri questo inverno nei nostri aeroporti italiani, mentre ci prepariamo per una ulteriore crescita della flotta e delle rotte nel 2022. Con il ritorno della fiducia dei consumatori, chiediamo al Governo italiano di eliminare per tutti gli aeroporti italiani l’addizionale comunale, che sta danneggiando la competitività degli aeroporti italiani rispetto ai loro omologhi europei. L’abolizione di questa tassa faciliterebbe una rapida ripresa del traffico aereo, del turismo e dell’occupazione italiani grazie alle tariffe basse di Ryanair e al piano di crescita a lungo termine.“

Margherita Chiaramonte, Direttore Sviluppo Network di GESAC, ha commentato: “Ryanair è la prima compagnia a Napoli per numero di passeggeri trasportati e di destinazioni offerte. La collaborazione con l’aeroporto, iniziata nel 2017, è stata caratterizzata da una costante crescita che, dopo un periodo di stallo, riprende con forza, confermando la fiducia del vettore nel nostro mercato. Una fiducia che ha consentito di potenziare la base ed incrementare le rotte, passate da 19 nell’estate 2017 a 46 della winter 2021 e che si traduce in crescita economica, sociale ed occupazionale per il territorio”.

Foto: GESAC