Airbus

Airbus Explorer

Tempo di lettura 2 minuti

Airspace Explorer è la nuova piattaforma di test di volo cross-programme dedicata di Airbus per la dimostrazione delle nuove tecnologie disponibili per la cabina, che potrebbero essere presenti in futuro in tutte le cabine degli aeromobili Airbus, anche con il retrofit.

Oltre a quelle già utilizzate nel layout di cabina Airspace di Airbus e non solo, a bordo dell’l’A350-900 MSN002 utilizzato per Aispace Explorer ne sono installate altre attualmente in fase di prototipo, testate a terra e in volo proprio a bordo di questo aeromobile.

Airbus ha diversi aeromobili che utilizza per testare nuove tecnologie non solo di cabina, ma anche di volo, successivamente conclusi tutti i test, quando queste tecnologie possono essere commercializzate perchè ormai mature e sicure, vengono rese disponibili per i clienti finali.

L’Airbus A350-900 MSN002 è dotato della pluripremiata cabina Airspace, dal 2019 l’aereo ha testato, presentato e contribuito con successo a certificare una serie di innovazioni di cabina incentrate sul cliente, che si concentrano sui quattro pilastri della nostra esperienza passeggeri nello spazio aereo: Ambience Technologies; Innovazioni per il comfort ; Servizi Connessi ; e Design Sostenibile .

Design sostenibile

Oggi nel suo ruolo di “Airspace Explorer” il velivolo ospita alcune interessanti novità legate alla sostenibilità:

  • Una moquette ecologica : prodotta con filato di nylon rigenerato al 100% e può essere prodotto in qualsiasi colore. Il tappeto stesso può essere riciclato alla fine del suo ciclo di vita. Il tappeto offre possibilità illimitate per creare design interni di aeromobili unici limitando l’impatto ambientale;
  • I finestrini passeggeri concavi sono realizzati con una leggera curvatura verso l’interno (concava) in modo che durante il volo la pressione dell’aria interna della cabina “appiattisca” la curvatura in modo che i finestrini diventino a filo con la pelle dell’aeromobile, riducendo così la resistenza, il consumo di carburante e le emissioni di CO2;
  • Finestrini elettro-regolabili : questa opzione per il cliente fornisce prestazioni di blocco della luce solare quasi totale (oltre il 99,9%) e poiché sostituiscono le tradizionali tende meccaniche dei finestrini, vi è un significativo risparmio di peso in tutto l’aeromobile;
  • Le funzionalità della cambusa connessa (galley) consentono un catering predittivo e una gestione trasparente dell’inventario attraverso il pre-ordine da parte dei passeggeri e i dati di utilizzo, riducendo così gli sprechi.

Servizi connessi Piattaforma IoT connessa end-to-end

L’Airspace Explorer ospita anche la prima piattaforma IoT connessa end-to-end del settore, portando l'”Internet delle cose” nell’ambiente della cabina dell’aereo. Questa piattaforma IoT collega i componenti principali della cabina interconnessi in tempo reale (cucina, carrelli dei pasti, sedili, cappelliere, ecc.), oltre a consentire lo scambio di dati in tutta la cabina per l’equipaggio, con visibilità in tempo reale dai loro PED.

Un interessante esempio di nuova innovazione ‘connessa’ in fase di sperimentazione a bordo dell’Airspace Explorer è la nuova tecnologia wi-fi “Flex Display”. Si tratta di una tecnologia di visualizzazione ultrasottile e ultraleggera all’avanguardia, che si adatta a qualsiasi superficie della cabina con il minimo sforzo di integrazione. Applicato sulla superficie ospite come un ‘adesivo’, è l’HMI (Human Machine Interface) del futuro sia per l’automotive che per l’aeronautica.

Questo esempio, insieme a numerose altre innovazioni a bordo dell’Airspace Explorer, contribuirà a offrire un’esperienza di viaggio più personalizzata, grazie a nuovi servizi per il passeggero, consentendo anche operazioni e manutenzione degli aeromobili più efficienti e sostenibili.

Dall’evoluzione delle innovazioni dei prototipi agli eventuali sistemi in servizio

La storia però non si ferma qui. Airbus lavora continuamente con i clienti e i suoi partner del settore per identificare e sviluppare le nuove tecnologie che miglioreranno e definiranno l’esperienza di volo futura. 

Airspace Explorer è l’ambasciatore che si evolverà continuamente per esplorare nuove tecnologie non appena saranno disponibili, guidando l’innovazione dello spazio aereo e offrendo ai passeggeri un’esperienza di prim’ordine.

Fonte: contenuto e immagini Airbus

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017