EuroControl

Il nuovo centro operativo di EUROCONTROL a Bruxelles

Tempo di lettura 3 minuti

EUROCONTROL ha avviato i lavori di costruzione del nuovo centro operativo a Bruxelles.

L’edificio da 20,5 milioni di euro ospiterà sistemi operativi e infrastrutture IT all’avanguardia mentre l’organizzazione intraprende il suo programma di trasformazione digitale integrato di gestione della rete (iNM). 

La targa per l’inizio dei lavori del nuovo EUROCONTROL Network Manager a Bruxelles

I lavori di costruzione del nuovo centro operativo dell’EUROCONTROL Network Manager a Bruxelles sono ufficialmente iniziati con un evento a cui hanno partecipato il direttore generale di EUROCONTROL Eamonn Brennan, Philippe Close, sindaco della città di Bruxelles e Alain Hutchinson, commissario per l’Europa e l’intergovernativo di Bruxelles.

iNM

iNM è progettato per garantire che EUROCONTROL, in qualità di gestore della rete aerea europea e dell’infrastruttura critica europea, continui a soddisfare le esigenze delle parti interessate operative, digitalizzando e modernizzando il modo in cui viene gestito il traffico aereo in Europa.

Eamonn Brennan direttore generale di EUROCONTROL

“ Con un massimo di 35.000 voli al giorno previsti nel prossimo decennio attraverso una rete che copre 43 Stati, questo nuovo edificio giocherà un ruolo chiave nell’aiutare EUROCONTROL a modernizzare il modo in cui gestiamo la capacità, ridurre i ritardi e minimizzare l’impatto ambientale. Il nostro nuovo edificio diventerà la sede di soluzioni digitali all’avanguardia per ottimizzare le operazioni del traffico aereo e renderà la gestione della rete europea resiliente, affidabile e sostenibile nei decenni a venire“.Ha commentato Eamonn Brennan direttore generale di EUROCONTROL

CERAU Architecture and Urbanism è responsabile del progetto, con il supporto tecnico di Bureau Greisch, mentre la costruzione è stata affidata alla società Louis De Waele, con sede a Bruxelles.

Rendering del nuovo EUROCONTROL Network Manager a Bruxelles

Il nuovo edificio di 6.000 m2 conterrà la nuova sala operativa di EUROCONTROL, postazioni di lavoro, una galleria per i visitatori e sale conferenze, inclusi sistemi all’avanguardia per la gestione delle crisi, conferenze online e ibride e sicurezza.

La costruzione e la progettazione del nuovo centro operativo hanno messo al centro i principali metodi di valutazione della sostenibilità per i nuovi edifici, con EUROCONTROL che mira a ricevere la più alta certificazione ecologica e ridurre la sua impronta di carbonio sfruttando materiali da costruzione sostenibili come il legno, l’uso di energia solare pannelli e isolamento di alta qualità.

Rémy Rascol architetto e direttore di CERAU Architecture and Urbanism

“Questo nuovo centro operativo è un edificio tecnologicamente avanzato che garantisce la sicurezza e la protezione delle funzioni operative, garantendo il benessere del personale e riducendo al minimo gli impatti ambientali. Lo studio delle facciate è stata per noi una vera sfida. Abbiamo dovuto coniugare le prestazioni energetiche delle pareti con la vetratura elettrocromica, un isolamento acustico ottimale e il livello di sicurezza che ci si aspetta da un edificio classificato “sensibile” a livello europeo. Oltre alle prestazioni di efficienza energetica delle pareti esterne, i tetti saranno inverditi e ospiteranno più di 600 pannelli fotovoltaici. L’ambiente paesaggistico, oltre al verde che costituiscono, ospiterà un sistema di gestione delle acque piovane che includerà , oltre a una cisterna, un bacino idrografico a cielo aperto e fossi di infiltrazione La biodiversità sarà favorita dalla piantumazione di piante autoctone e impollinatrici che andranno a completare gli alveari già presenti nel sito. Questo edificio beneficerà di un marchio BREEAM “eccellente”, l’equivalente della certificazione francese HQE (Haute Qualité Environmentale).”Rémy Rascol architetto e direttore di CERAU Architecture and Urbanism

Stéphane Dieleman CEO Louis De Waele

“Les Entreprises Louis De Waele è onorato di contribuire alla costruzione del nuovo centro operativo EUROCONTROL. La complessità tecnica della struttura e delle facciate, la costruzione di un nuovo edificio in un sito occupato e la tempistica breve sono tutte sfide che affronteremo con entusiasmo in stretta collaborazione con il cliente e il team di progettazione. Tutti insieme, ci impegniamo a fornire un edificio che soddisfi i requisiti di EUROCONTROL e che consenta loro di affrontare le sfide di domani”. Stéphane Dieleman CEO Louis De Waele

Il nuovo centro, il cuore della trasformazione digitale di EUROCONTROL

Il nuovo centro operativo di EUROCONTROL diventerà la parte fisica della trasformazione digitale dei suoi principali sistemi legacy, che hanno assicurato con successo il flusso del traffico aereo e la gestione della capacità per oltre 25 anni. 

L’aumento del numero di utenti dello spazio aereo, l’ampio scambio di dati e la necessità di una gestione più dinamica dello spazio aereo e delle operazioni transfrontaliere richiedono l’elaborazione e l’archiviazione di una quantità significativamente maggiore di dati

La scalabilitàla capacità del sistema di adattarsi in modo flessibile e rapido alla variazione della domanda di traffico nel modo più sicuro, sostenibile ed efficiente – è un requisito chiave per il futuro sistema operativo dell’EUROCONTROL Network Manager (NM).

Il nuovo centro operativo ospiterà le future soluzioni digitali per le operazioni del gestore della rete, che inizialmente funzioneranno in parallelo con il sistema legacy di EUROCONTROL. 

Si prevede che la nuova centrale operativa sarà pronta entro il terzo trimestre del 2023; in tempo per ospitare i primi prodotti digitali iNM che porteranno a risultati operativi previsti per l’inverno 2023/2024. L’evoluzione del sistema continuerà a tappe incrementali nei prossimi dieci anni con l’obiettivo di fornire servizi incentrati sul cliente per le parti interessate operative.

Foto e fonte: EUROCONTROL

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017