Aviation

Partenza regolare per il Green Pass nei trasporti

Tempo di lettura < 1 minuto

Tutto regolare ieri, nel primo giorno di obbligatorietà del Green Pass per i trasporti a lunga percorrenza.

Qualche minuto in più di attesa, ma nessun problema in aeroporti, stazioni e porti. Anche le manifestazioni NOVAX che dovevano tenersi in circa 50 stazioni non si sono tenute, poche persone davanti alle principali stazioni.

Tranne qualche raro caso, che come sempre si verifica in aeroporto e anche a bordo di passeggeri “ribelli e indisciplinati, unanime il parere dei passeggeri:Ci sentiamo più sicuri a viaggiare sapendo che c’è l’obbligo del green pass”.

Manifestazione NOVAX, un vero FLOP

Poche persone, al massimo qualche decina, hanno partecipato alle manifestazioni di protesta contro il Green pass nelle stazioni ferroviarie di varie città italiane, il viminale questa volta aveva chiaramente avvisato i partecipanti e più in generale i NOVAX che non avrebbe in alcun modo tollerato violenza e il blocco dei treni nelle stazioni.

Il ministro dell’Interno Lamorgese in serata con una nota: “Grazie alle forze di polizia per impegno in controlli“, ha ringraziato il Capo della polizia, Lamberto Giannini, per “l’impegno e la professionalità di tutti gli uomini e le donne delle forze di polizia nell’attività di prevenzione e di controllo del territorio svolta anche in giornate particolarmente complesse, come quella odierna, in cui erano state annunciate in prossimità delle stazioni ferroviarie decine di manifestazioni di protesta e azioni illegali, con un invito a bloccare i convogli, contro l’introduzione dell’obbligo del Green Pass sui treni a lunga percorrenza“.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017