Volotea

Volotea pronta per un agosto positivo con 2 cifre

Tempo di lettura 2 minuti

Dal primo agosto Volotea sta volando con un numero di voli con un segno più è una percentuale di due cifre rispetto al 2019, un ripresa resa possibile dal network molto domestico e adattato rapidamente all’evolversi della pandemia e delle restrizioni.

Un numero maggiore di aerei ed anche qualche difficoltà operativa, che non hanno fermato Volotea, in attesa di avere maggiori dettagli sulle motivazioni per cui ENAC abbia aperto un istruttoria nei confronti di Volotea, analizziamo meglio la situzione.

Non sorprende che Volotea in questa estate ancora anomala, sia riuscita prima di tutte le altre a riprendersi così rapidamente, non sorprende che si cerchi di sminuire questo dato importante, ricordando che Volotea ha una flotta più piccola di molti altri, o che fa un uso di ACMI, o critiche sulla gestione del personale e mi fermo qui, in quanto non avrebbe senso elencarli tutti.

Quello che conta è pur ricordando che Volotea quando sbaglia è una delle poche che ammette di aver sbagliato, già lo scorso anno chiuse il mese di agosto molto meglio delle altre con -9% rispetto al 2019, quest’anno è molto probabile che sarà una cifra positiva di due cifre.

Vi invito a rileggere la mia intervista a Valeria Rebasti Country Manager Italy & Southeastern Europe di Volotea che spiega nel dettaglio la posizione di Volotea ed i piani per questa estate, ormai quasi al termine.

EUROCONTROL %vs 2019 (Daily) Volotea

Il trend dovrebbe seguire quello di luglio quando dai primi giorni si nota un incremento dei numeri di voli giornalieri, dai primi giorni di agosto si nota nuovamente lo stesso trend, la giornata di domenica di ieri, vede lo stesso numero di voli della domenica precedente, i prossimi giorni e la prossima settimana, avremo una visione ancora più chiara che confermerà o no questo trend.

EUROCONTROL %vs 2019 (7-Day) Volotea

In questo grafico invece notiamo la situazione a livello europeo e la posizione di Volotea rispetto a tutte le altre, solo Loganair sta seguendo un trend simile rispetto a quello Volotea, anch’essa molto focalizzata a rotte regionali domestiche, nel suo caso nel Regno Unito.

Anche Ryanair sta velocemente recuperando terreno, da tenere ben presente però che la flotta di Ryanair è più circa 10 volte quella di Volotea e Ryanair sta effettuando giornalmente oltre 2.000 voli con picchi di oltre 2.400 voli in alcuni giorni della settimana.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017