Covid-19 Regno Unito UK

A rimetterci anche il Portogallo

Quante volte abbiamo sentito gli albergatori e i ristoratori italiani chiedere al governo di poter avere qualche certezza per la programmazione degli acquisti, per la riaperura delle strutture e l’assunzione del personale?

Ora il Portogallo si trova ad aver riaperto quasi tutto anche per la forte richiesta da parte dei turisti britannici, costi che hanno dovuto sostenere che ora potrebbero andare sprecati, il presidente del Consiglio sanitario nazionale portoghese definisce la decisione del Regno Unito una “reazione eccessiva”

Il suo presidente, il professor Henrique Barros, ha dichiarato a Sky News che la situazione epidemiologica in Portogallo “rimane relativamente stabile“.

Ci sono alcuni focolai, come nel Regno Unito, così come i nuovi casi di coronavirus di sette giorni sono simili a quelli in UK, se non inferiori, come nel sud del Portogallo, la zona più frequentata dai turisti.

Conferma la comparsa di una mutazione della variante indiana, ora conosciuta come Delta, che è stata etichettata come una cosiddetta variante nepalese nel paese, ma che al momento non desta preoccupazione.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017