Boeing

17 milioni $ di sanzioni per Boeing

Tempo di lettura 2 minuti

La FAA ha inflitto a Boeing $ 17 milioni di sanzioni e impone al costruttore di adottare molteplici azioni correttive alla produzione di aeromobili.

L’immagine di Boeing non riesce a tornare “pulita”, la fiducia dei clienti e degli enti certificatori continua a “vacillare”.

Boeing ha siglato con la FAA un accordo .

La FAA ha rilevato che il produttore con sede a Chicago ha installato apparecchiature su 759 Boeing 737 MAX e NG contenenti sensori non approvati per tale apparecchiatura; ha inoltre presentato circa 178 aeromobili Boeing 737 MAX per la certificazione di aeronavigabilità quando sull’aereo erano potenzialmente installati binari a lamelle non conformi ; e contrassegnato in modo improprio quei binari delle lamelle.

Tenere al sicuro i passeggeri è la nostra principale responsabilità. Questo non è negoziabile e la FAA riterrà Boeing e l’industria aeronautica responsabili di mantenere i nostri cieli al sicuro”, ha affermato l’amministratore della FAA Steve Dickson.

Boeing pagherà la sanzione di 17 milioni di dollari entro 30 giorni dalla firma dell’accordo.

Se Boeing non completa determinate azioni correttive entro tempi specifici, la FAA riscuoterà fino a $ 10,1 milioni di sanzioni aggiuntive.

Le azioni correttive includono ma non sono limitate a:

  • Rafforzamento delle procedure per garantire che non installi sugli aeromobili parti che non siano conformi al progetto approvato.
  • Esecuzione di analisi di gestione del rischio di sicurezza per determinare se i suoi processi di supervisione della catena di approvvigionamento sono appropriati e se la società è pronta ad aumentare in sicurezza il tasso di produzione del Boeing 737.
  • Rivedere le proprie procedure di produzione per consentire alla FAA di osservare le valutazioni di prontezza della velocità di produzione, i dati su cui l’azienda basa le valutazioni e i risultati delle valutazioni.
  • Adottare misure per ridurre la possibilità che presenti all’aeromobile FAA parti non conformi per la certificazione di aeronavigabilità o un certificato di esportazione.
  • Migliorare i processi per migliorare la supervisione dei fornitori di parti.

La FAA continuerà a supervisionare le attività di ingegneria e produzione di Boeing e sta implementando attivamente le disposizioni di supervisione dell’Aircraft Certification, Safety and Accountability Act del 2020.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017