KLM

Trip & Co per KLM: Cargo Seat Bag

Tempo di lettura 2 minuti

L’8 aprile, KLM ha ricevuto il primo set di 172 sacche da utilizzare per il trasporto di merci in cabina proteggendo i sedili passeggeri e riducendo drasticamente i tempi necessari per utilizzare lo stesso aeromobile cargo/pax.

In tre versioni: per sedile singolo, doppio o triplo, sono state utilizzate per il primo volo il 13 aprile trasportando 900 scatole di materiale medico da Shanghai ad Amsterdam.

Trip & Co per KLM: Cargo Seat Bag

Grazie ad una perfetta collaborazione tra KLM e Trip & Co, è stata realizzata una nuova innovazione che ha superato i test ufficiali e ha ricevuto la certificazione in tempi record. 

Ciò è stato fatto “just-in-time” per soddisfare la necessità di una capacità di carico aggiuntiva per le attrezzature mediche (compresi DPI e attrezzature per i vaccini) e un’opportunità per creare entrate extra per le compagnie aeree, nonchè maggiore flessibilità operative e efficienza nell’uso degli aeromobili e capacità.

Ton Veltman, Project Manager KLM Cargo in Cabin: “Continua ad essere estremamente stimolante far parte di questa intensa collaborazione su Cargo in Cabin da oltre un anno, in tutta KLM e per questa innovazione, incluso il nostro partner Trip & Co. Possiamo ora, ancora una volta, utilizziamo una capacità simile a quella che abbiamo fatto su oltre 100 voli con i nostri 747, raddoppiando la capacità CIC dei 777 rispetto ai loro oltre 50 voli eseguiti. Sono orgoglioso dei tanti colleghi KLM che hanno reso possibile questa innovazione, nonché del prodotto bello e intelligente sviluppato e consegnato insieme a loro e a Trip & Co. Questa è la creatività e la perseveranza che saranno fondamentali negli anni difficili a venire “.

Edwin de Jongh ,CCO Trip & Co: “Siamo molto orgogliosi che i nostri sforzi congiunti abbiano portato a una soluzione flessibile, facile e leggera che offre alla compagnia aerea l’opportunità di offrire capacità di carico extra nella cabina passeggeri ed evitare una definitiva conversione del cabina. Mi ricorda la “soluzione del cambio rapido degli anni Settanta”: entro un’ora la cabina viene trasformata da “cargo” in una cabina pronta ad accogliere i passeggeri per un volo confortevole “.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017