Ryanair

Ryanair: a Bologna 10 aerei per la S21

Ryanair a Bologna questa estate con un aeromobile basato aggiuntivo (10 in totale) opererà 64 rotte di cui otto nuove destinazioni.

10 aeromobili basati, 64 rotte in totale, 275 voli settimanali, 8 nuove rotte da Bologna a: Billund, Budapest, Chania, Minorca, Oradea, Santorini e Sibiu (tutte due volte a settimana) e Paphos (una volta a settimana).

Collegamenti con destinazioni turistiche come Lanzarote e Mykonos, con mete ideali per un city break come Budapest e Parigi, nonché collegamenti nazionali con Bari e Cagliari.

Per l’occasione, Ryanair ha lanciato un’offerta speciale con tariffe disponibili a partire da soli € 19.99 per i viaggi fino alla fine di ottobre 2021, che devono essere prenotati entro la mezzanotte di domenica 28 marzo sul sito Ryanair.com.

Il Direttore Marketing e Digital di Ryanair, Dara Brady, ha dichiarato: “Con l’implementazione dei programmi vaccinali nei prossimi mesi, il traffico aereo è destinato a crescere questa estate e siamo lieti di annunciare un ulteriore aereo basato a Bologna, che ora diventa la seconda base più grande di Ryanair in Italia con 10 aeromobili in totale. Questa capacità aggiuntiva fornirà 64 rotte da Bologna, tra cui otto nuovi collegamenti per Billund, Budapest, Chania, Minorca, Oradea, Santorini, Sibiu e Paphos come parte del nostro operativo dell’estate italiana ’21.

Il Direttore Business Aviation e Comunicazione dell’Aeroporto di Bologna, Antonello Bonolis, ha dichiarato: “Abbiamo vissuto momenti difficili e abbiamo tenuto duro durante questo anno e mezzo lavorando insieme ai nostri principali partner per assicurare ai nostri passeggeri il più ampio network possibile. La collaborazione con Ryanair non si è mai interrotta, né si è attenuata o indebolita. Al contrario, abbiamo condiviso le nostre esperienze per riadattare l’operativo e soddisfare le esigenze emergenti della domanda. Ho apprezzato molto la flessibilità e il forte impegno che ho sempre sentito in Ryanair, ed eccoci qui: presentiamo insieme un nuovissimo e ricco operativo, in attesa della prossima stagione estiva, che vedrà sicuramente la ripresa dell’industria aerea. Speriamo che, grazie alla massiccia vaccinazione, torneremo a volare, per goderci il nostro tempo raggiungendo le nostre destinazioni preferite o scoprendo nuove mete”.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi