8 marzo

Grazia Vittadini una top manager in Airbus

Tempo di lettura 2 minuti

Nel novembre 2018 in un intervista dichiarò: “Sei hai passione, produci risultati e non ti scoraggi la diversità di genere non conta e riesci”.

Parole che oggi, in questa giornata speciale per tutte le donne, sono particolarmente importanti, non importa se sei donna o uomo, “Sei hai passione, produci risultati e non ti scoraggi la diversità di genere non conta e riesci”, lo voglio ripetere, perchè sono parole importanti di una manager che oggi è Chief Technology Officer (CTO) di Airbus, membro del Comitato Esecutivo di Airbus, Direttore dell’Airbus Foundation Board e cosa non meno importante, membro del Comitato direttivo per l’inclusione e la diversità di Airbus.

Grazia si è laureata al Politecnico di Milano con una tesi sull’impiego di nuovi materiali per costruire suolette per le scarpette delle danzatrici. “Univo la mia passione alla ricerca”, dichiarò ad un giornale nel 2019.

Grazia Vittadini nel suo ufficio in Airbus

Una grande passione per la musica e non solo, che la porta ad essere timpanista alla Scala di Milano, per poi lavorare in una piccola azienda aeronautica, poi alla Fairchild Dornier di Monaco di Baviera e infine in Airbus nel 2002, dove suoi sono i progetti di alcune parti del “mitico” Airbus A380 “Ho incorniciato il biglietto del primo volo sul gigante dell’aria… Che emozione vedere le mie parti in movimento sulle ali”, colgo l’occasione per ricordare a Grazie che tra le lacrime vorrei essere presente all’ultima consegna del gigante dei cieli.

Grazia in Airbus è stata anche Senior Vice President Head of Corporate Audit & Forensic, responsabile delle attività di audit del Gruppo Airbus in tutto il mondo, prima dal gennaio 2013, per un anno e mezzo, Vice President Head of Airframe Design and Technical Authority per tutti i velivoli Airbus.

Grazia Vittadini ha anche avuto un ruolo importante per il primo volo e la certificazione dell’A350, come responsabile dei principali test strutturali ad Amburgo. 

Tom Enders, CEO di Airbus dal 2005 al 2019, come raccontato dal sito webitmag.it, ai tempi della promozione disse: “Grazia possiede un’ampia e approfondita conoscenza ingegneristica e del settore. Svolge un eccellente lavoro di squadra ed è una leader in grado di ispirare gli altri. È inoltre una fra i top manager più internazionali che operano in Airbus”. Aggiunse: “Sono certo che Grazia farà un ottimo lavoro a supporto delle nostre divisioni e nella preparazione delle tecnologie necessarie per assicurare il nostro successo nel futuro”.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi