Qatar Airways

Segnali incoraggianti da Qatar Airways

Tempo di lettura < 1 minuto

Se in una prima fase, quasi tutte le compagnie aeree mondiali, sono state costrette, anche per la mancanza di adeguati strumenti legislativi a supporto di esuberi temporanei, a licenziare parte del suo personale.

Qatar Airways, ma non solo, anche easyJet nel Regno Unito, sta riassumendo, dando priorità ai dipendenti licenziati.

Un segnale positivo che dimostra come qualcosa si stia muovendo per una ripresa del settore aereo.

Secondo Sky News, una lettera è stata inviata ai piloti di Qatar Airways licenziati, in cui vengono avvisati che la compagnia sta riavviando il reclutamento per riavviare le operazioni, invitando gli “ex” “[noi]  vorremmo invitarti a rientrare nella compagnia aerea il prima possibile. ” La lettera si conclude dicendo:  “Un membro del team di reclutamento e selezione pilota ti contatterà a breve per discutere la tua disponibilità attuale … e il processo di rientro”.

Nel maggio 2020, quando Qatar Airways annunciò i tagli del personale a causa della crisi causata dalla pandemia di covid-19, ci tenne a precisare in un comunicato: ” Qualsiasi perdita di lavoro è deplorevole e lavoreremo a stretto contatto con tutti i dipendenti interessati per offrire il nostro pieno supporto durante questo momento difficile. Quando le circostanze miglioreranno, è nostra intenzione consentire ai dipendenti di ricongiungersi quando sarà possibile”.

Qatar Airways ha mantenuto la promessa.

Qatar Airways ha confermato di aver riavviato la procedura di riassunzione per una parte del personale in esubero, il numero e l’avanzamento del processo, andrà di pari passo con il riavvio graduale, in base all’andamento dell’epidemia, di tutte le operazioni e l’aumento della domanda.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi