Lufthansa

Nuova obbligazione per Lufthansa

Tempo di lettura 2 minuti

Deutsche Lufthansa AG ha emesso con successo, un’obbligazione per un volume totale di 1,6 miliardi di euro.

Il prestito obbligazionario del valore di 100.000 euro è stato collocato in due tranche della durata rispettivamente di quattro e sette anni: La tranche con durata fino all’11 febbraio 2025 ha un volume di 750 milioni di euro e produce un interesse del 2,875%/anno. La tranche con durata fino all’11 febbraio 2028 ha un volume di 850 milioni di euro e produce interessi del 3,75%/anno.

Rifinanziamento debiti in scadenza nel 2021

Sulla base dei fondi a lungo termine raccolti ora e dei prestiti di 2,1 miliardi di euro nella seconda metà del 2020, Lufthansa si è assicurata il rifinanziamento di tutte le passività finanziarie di circa 2,6 miliardi di euro in scadenza nel 2021.

Come concordato contrattualmente nell’ambito delle misure di stabilizzazione lo scorso giugno, la raccolta di ulteriori fondi porterà al rimborso del prestito KfW di Lufthansa.

Pertanto, il prestito di 1 miliardo di euro sarà rimborsato a KfW prima del previsto. Dopo il rimborso completo, Lufthansa avrà nuovamente a disposizione l’aeromobile come garanzia per il prestito KfW.

Siamo molto grati per il supporto che riceviamo nei nostri mercati domestici. Il successo del collocamento obbligazionario di oggi ci consente di rimborsare l’intero prestito KfW. Il rifinanziamento abbassa anche i nostri costi di finanziamento. Nonostante il rimborso, tuttavia, è probabile che trarremo ulteriori elementi del pacchetto di stabilizzazione che sono attualmente inutilizzati. L’entità dell’utilizzo dipenderà dall’ulteriore corso della pandemia “, ha affermato Remco Steenbergen, Direttore finanziario di Deutsche Lufthansa AG.

Al 30 settembre, il Gruppo aveva disponibilità liquide e mezzi equivalenti per 10,1 miliardi di euro (compresi i fondi non richiamati dai pacchetti di stabilizzazione in Germania, Svizzera, Austria e Belgio).

Lufthansa ha incassato poco meno di 3 miliardi di euro dalle misure di stabilizzazione del governo per un totale di 9 miliardi di euro al 30 settembre 2020.

Tra i fondi non ancora prelevati c’è il WSF Silent Participation I per un importo di 4,5 miliardi di euro, che rafforzerebbe il patrimonio di Lufthansa secondo gli IFRS.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi