Adolfo Suarez Madrid-Barajas

L’aeroporto di Madrid attende la tempesta Filomena

Tempo di lettura < 1 minuto

AENA, società spagnola che gestisce lo scalo aeroportuale Adolfo Suarez Madrid-Barajas si prepara ad affrontare quella che potrebbe essere la più grande nevicata del XXI secolo, la tempesta Filomena, il nome di mia madre.

Giovedì è prevista l’inizio della nevicata, che si intensificherà da venerdì sera per tutta la giornata di sabato, dovrebbero accumularsi fino a 25 cm di neve.

Potrebbero quindi esserci forti ripercussioni sul traffico, già limitato a causa della pandemia, le compagnie aeree stanno quindi rivedendo l’operativo dei prossimi giorni.

Iberia ha confermato tutti i voli, riferendo che “Quello che Aena ci ha chiesto per qualsiasi fascia oraria è che gli diciamo in quale ordine vogliamo che i voli partano”.

Un immagine di repertorio, di una nevicata all’Adolfo Suarez Madrid-Barajas con gli aerei Iberia ancora con la vecchia livrea.
Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi