easyJet

easyJet, un premio al CEO e al PDMR

Tempo di lettura < 1 minuto

easyJet ha reso noto il 29 dicembre 2020 che, all’Amministratore Delegato e ai PDMR potrebbero essere assegnati premi in azioni, nell’ambito del Piano di incentivazione a lungo termine (LTIP).

Anche se e’ un operazione a costo zero, ha suscitato polemiche tra i dipendenti del vettore che stanno facendo sentire la loro voce.

Il gesto poteva tranquillamente essere evitato, nella situazione in cui si trova easyJet, non vedo come possano essere assegnati premi al board.

Avete partecipato al sondaggio ? No ? cliccate qui.

Gli LTIP Awards matureranno e diventeranno esercitabili tra 3 anni se i beneficiari saranno ancora in easyJet e il Comitato per la Remunerazione ha deciso di posticipare la selezione delle metriche e degli obiettivi per decidere se assegnare o no il premio, alla fine del 2021.

È intenzione del Comitato per la Remunerazione che le metriche selezionate siano riallineate con le priorità di fornire una ripresa sostenibile rispetto al periodo di performance di tre anni. Le metriche e gli obiettivi finali del LTIP, pertanto, saranno divulgati nella Relazione annuale per l’anno che si chiuderà il 30 settembre 2021. Inoltre, la maturazione finale di eventuali premi sarà valutata attentamente dal Comitato per la remunerazione in quel momento per garantire i partecipanti rimangono adeguati rispetto alle prestazioni del Gruppo, all’esperienza degli azionisti e all’impatto più ampio sulla forza lavoro durante l’intero periodo. In particolare, il Comitato garantirà che non si ottengano guadagni imprevisti indebiti a seguito dei movimenti del prezzo delle azioni.” si legge nella nota.

Tutti i dettagli qui

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi