Billund Airport

Le ostriche, il mare di Wadden e Billund

In pochi in Italia conoscono Billund in Danimarca, sicuramente lo conoscono i fan dei mattoncini Lego, ma i buongustai?

Billund infatti non è solo la sede di Lego e la location del suo parco divertimenti a tema, è anche un punto privilegiato per degustare ottime ostriche e partecipare ad un festival molto particolare, che si svolge ogni anno sul mare di Wadden.

L’Aeroporto di Billund, (per raggiungerlo cercate un volo con Skyscanner) il secondo aeroporto della Danimarca, ha deciso di iniziare una collaborazione con L’oyster festival, con l’obbiettivo di attirare più ospiti nella Danimarca sudoccidentale.

Il festival delle ostriche è localmente basato su Rømø e nella municipalità di Tønder, ma raggiunge il mondo intero, proprio come l’aeroporto di Billund. Molte persone desiderano un’esperienza unica e noi possiamo offrirla tutto l’anno. Pertanto, è mia speranza che l’accordo con l’aeroporto di Billund acuirà l’attenzione intorno a Rømø, il mare di Wadden e il comune di Tønder ”, afferma in un comunicato stampa Henrik Frandsen, sindaco del comune di Tønder e presidente dell’associazione Danmarks Spisekammer con, tra gli altri, il Danish Oyster Festival.

Mare di Wadden, sito Unesco

Il mare di Wadden, patrimonio Unesco

Il presidente del consiglio regionale Stephanie Lose (V) della regione della Danimarca meridionale sostiene la cooperazione e afferma: “Il mare di Wadden è uno dei tre siti del patrimonio mondiale dell’UNESCO che puoi visitare nel sud della Danimarca. La collaborazione tra il Denmark’s Oyster Festival e l’aeroporto di Billund può aiutare a far luce sulle attrazioni della Danimarca meridionale e creare un terreno fertile per esperienze, attività e insediamenti in una parte unica della Danimarca “.

Danish Oyster Festival e Billund Airport

Il Danish Oyster Festival ha riscontrato nell’ultimo anno un grande interesse da parte della stampa internazionale, il che può essere interessante anche per l’aeroporto di Billund, che ha una serie di voli diretti da e per le città europee (cercate un volo con Skyscanner).

Lo stesso Jesper Klausholm, marketing manager dell’aeroporto di Billund afferma: “Ci aspettiamo una chiara tendenza per i turisti ad uscire nella natura, dove c’è molto spazio e aria fresca, quando il mondo riapre dopo la corona – e abbiamo molte parti nella nostra zona. Abbiamo già notato l’interesse per le ostriche e, ad esempio, dieci giornalisti cinesi hanno raccolto ostriche nel mare di Wadden. Li attrae enormemente il fatto che possano guadare direttamente in mare e raccogliere una prelibatezza “, afferma Jesper Klausholm.

I turisti infatti quando la marea è bassa possono raccogliere da soli le ostriche che poi potranno essere mangiate non solo crude, nei ristoranti locali che partecipano al festival.

Ostriche alla brace

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi