American Airlines

American, British Airways e oneworld: test transatlantico COVID-19

Tempo di lettura 3 minuti

American Airlines, British Airways e oneworld hanno lanciato una sperimentazione medica volontaria su alcuni voli dagli Stati Uniti a Londra Heathrow, per dimostrare scientificamente come Il test COVID-19 può riaprire i viaggi internazionali ed eliminare la necessità di imporre la quarantena per i passeggeri in arrivo.

Verranno effettuati tre diversi test, prima della partenza a casa, in arrivo a Londra e un terzo test successivamente.

I test gratuiti saranno inizialmente offerti ai clienti idonei prenotati sul volo AA50 di American Airlines in partenza da Dallas / Fort Worth (DFW) per LHR; e per British Airways il BA114 in partenza dall’aeroporto John F. Kennedy (JFK) di New York per LHR; BA268 da Los Angeles (LAX) a LHR, a partire dal 25 novembre. Il test sarà esteso al volo American Airlines AA106 da JFK a LHR in una data successiva.

I passeggeri idonei che hanno acquistato uno dei voli appena elencati, saranno contattati da American Airlines e British Airways con le istruzioni su come effettuare il test volontariato.

Il primo test, da eseguire 72 ore prima della partenza dagli Stati Uniti, è un comodo test RT-PCR che il passeggero può effettuare autonomamente, a casa fornito da LetsGetChecked.

Dopo l’atterraggio a LHR, i clienti partecipanti procederanno al loro secondo test in aeroporto. Il test LAMP, fornito da Collinson, prevede la raccolta di un campione nasale da parte di un medico.

Una volta completato il test, verrà fornito al cliente un kit per il terzo test, che consiste in un self-test a casa, attraverso l’auto-raccolta di un campione di saliva che viene prelevato tre giorni dopo l’arrivo nel Regno Unito (UK).

Per quale motivo lo studio prevede tre test ?

Per convalidare lo stato negativo di un cliente per COVID-19 durante il viaggio e fornirà informazioni sull’intervallo di test più efficace e pratico. Il terzo test ha lo scopo di confermare ulteriormente i risultati dei primi due test, per dimostrare che uno o due test saranno sufficienti per consentire la ripresa del viaggio in sicurezza.

Una task force composta da rappresentanti delle compagnie aeree membri di oneworld ed esperti medici indipendenti supervisionerà lo studio.

American Airlines, British Airways e oneworld monitoreranno attentamente la partecipazione dei clienti.

La task force condividerà i risultati aggregati con i governi degli Stati Uniti e del Regno Unito e altre parti interessate per dimostrare il ruolo essenziale che i programmi di test COVID-19 possono svolgere per riavviare in sicurezza i viaggi.

British Airways e American Airlines hanno collaborato con Heathrow all’implementazione della sperimentazione nel Terminal 5 e, di conseguenza, Heathrow sta ora valutando se le sperimentazioni possano essere introdotte su più rotte tra l’aeroporto e gli Stati Uniti.

Continua a pagina 2

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi