Alitalia

Alitalia, le esternazioni di De Micheli e Patuanelli

Tempo di lettura < 1 minuto

Oggi e’ il mio compleanno e scrivere articoli sull’argomento Alitalia, devo dire che oramai mi annoia un po’

Ma Gianni Dragoni sul Sole 24 Ore di oggi, ha scritto un articolo che riassume nel mio stile, la situazione Alitalia ad oggi, comprese le “esternazioni” ormai poco affidabili dei ministri dei trasporti e Sviluppo.

Non c’è accordo nel governo sulla composizione del cda della nuova società pubblica. 

Intanto per i dipendenti della compagnia in amministrazione straordinaria è in arrivo una nuova richiesta di cassa integrazione, che potrebbe essere prolungata fino al 31 marzo 2021 per ben 6.828 dipendenti e come direbbe mio padre e il grande Toto’ … e io pago!

Gianni ha utilizzato un espressione che devo dire più che reale, Le esternazioni di De Micheli e Patuanelli”. Le dichiarazioni del governo sulla nascita della Newco – che sarebbe dovuta partire il primo giugno scorso – ormai non fanno fede, non sono attendibili. Il 23 settembre la ministra dei Trasporti, Paola De Micheli (Pd), ha detto: «Confermo che su Alitalia siamo alla firma del decreto di istituzione degli organi sociali e dello statuto; però è un decreto che non firmo da sola, ma siamo alla firma». Il 15 settembre il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli (M5S), era stato tassativo: «Credo che questa possa essere la settimana giusta per il decreto di costituzione della Newco. È questione di giorni, non di settimane». Intanto sono passate due settimane.”

In attesa del piano industriale che ancora non esiste, di un nuovo prolungamento della scadenza del finanziamento e della Newco che secondo quanto si apprende non sarà operativa non prima del 2021, vi consiglio di leggerlo.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi