Norwegian

Il Riksgälden svedese respinge garanzia di credito a Norwegian

Tempo di lettura < 1 minuto

La Svezia ha rifiutato di assicurare la garanzia dello stato per un prestito a Norwegian Air Sweden AB, lo ha deciso dopo una valutazione negativa del Swedish National Debt Office (Riksgälden).

La garanzia del credito statale era stata richiesta da Norwegian nell’ambito del programma di garanzia per le compagnie aeree predisposto dal governo Svedese.

Lo Swedish National Debt Office (Riksgälden) è incaricato dal governo di rilasciare garanzie di credito per nuovi prestiti alle compagnie aeree che, il 1 ° gennaio 2020, disponevano di una COA Svedese che hanno le loro operazioni principali in Svezia o sono domiciliate in Svezia.

La fornitura di garanzie deve essere effettuata in conformità con l’ordinanza 2011: 211 sui prestiti e le garanzie (l’ordinanza di garanzia) e secondo alcune condizioni specifiche stabilite nel mandato del governo.

Il mandato del governo prevede che una garanzia possa essere concessa solo alle compagnie aeree che si ritiene fossero finanziariamente sostenibili al 31 dicembre 2019.

La valutazione

La valutazione dell’Riksgälden nei confronti di Norwegian è che al 31 dicembre 2019 vi era un rischio molto elevato che Norwegian non fosse in grado di adempiere ai propri impegni finanziari e che la società non fosse ritenuta in grado di gestire un ulteriore indebitamento.

Pertanto, la società non è stata considerata finanziariamente redditizia al 31 dicembre 2019.

Di conseguenza, la domanda di Norwegian è stata respinta.

In conformità con l’ordinanza sulla garanzia, la decisione dell’Ufficio debiti non può essere impugnata.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi