Delta

La lettera di Ed ai dipendenti

Tempo di lettura 4 minuti

Ed Bastian ha scritto ai dipendenti di Delta, sparsi in tutto il mondo.

Oggetto della mail: Proteggere il futuro di Delta

In questo ambiente imprevedibile non possiamo togliere dal tavolo nessuna opzione, ma qualsiasi passaggio che influisca sul tuo lavoro o sulla tua retribuzione sarà l’ultima cosa che faremo e solo se necessario, per garantire il futuro a lungo termine di Delta.

Il testo completo:

Man mano che la pandemia COVID-19 (coronavirus) progredisce a livello globale, il suo impatto sulla nostra attività continua a crescere. Per contenere il virus, il distanziamento sociale si è diffuso e sono state messe in atto nuove direttive di viaggio, che ora includono oltre 40 nazioni in tutto il mondo.

Innanzitutto, voglio ricordare a tutti l’importanza della vostra salute e sicurezza. Viaggiare è sicuro, ma assicurati sempre di prendere le misure necessarie per garantire la tua salute e quella dei nostri clienti e delle nostre persone. Il CDC ha importanti linee guida disponibili, quindi segui tutte le precauzioni necessarie.

A seguito dell’emergenza nazionale dichiarata dal presidente degli Stati Uniti, la domanda di viaggi è diminuita in modo significativo.

Le entrate per il mese di marzo dovrebbero ora diminuire di quasi $ 2 miliardi rispetto allo scorso anno, con la nostra proiezione per aprile in calo ancora di più.

Pertanto, continueremo a ridurre in modo significativo la capacità con un pullback del 70% a livello di sistema pianificato fino a quando la domanda non inizierà a riprendersi. La nostra operazione internazionale subirà la riduzione maggiore, con oltre l’80 percento di voli ridotti nei prossimi due o tre mesi.

Stiamo discutendo in modo costruttivo con la Casa Bianca e il Congresso e rimaniamo ottimisti sul fatto che il nostro settore riceverà supporto per aiutare a far fronte a questa crisi. Detto questo, dobbiamo continuare ad adottare tutte le misure di auto-aiuto necessarie. La conservazione del contante rimane al momento la nostra massima priorità finanziaria. Prendere subito decisioni rapide per ridurre le perdite e preservare la liquidità ci fornirà le risorse per rimbalzare dall’altra parte di questa crisi e proteggere il futuro di Delta.

Stiamo rinviando quasi tutte le nostre spese in conto capitale, comprese tutte le consegne di nuovi aeromobili, fino a quando non avremo una maggiore chiarezza sulla durata e la gravità della situazione.

Inoltre, stiamo cercando di garantire oltre $ 4 miliardi di risparmi in contanti nel solo trimestre di giugno. Ciò includerà i risparmi relativi alla capacità mentre sospendiamo il volo e stiamo anche prendendo di mira le riduzioni delle spese da:

Tutti i dipendenti Delta avranno una riduzione del 50 percento fino al 30 giugno, mentre gli amministratori e gli amministratori delegati subiranno una riduzione del 25 percento durante lo stesso periodo.

Come ho detto la scorsa settimana, ho ridotto il mio stipendio del 100 percento nei prossimi sei mesi. Il nostro Consiglio di amministrazione ha deciso di rinunciare al proprio compenso anche nei prossimi sei mesi.

Con meno clienti in volo, abbiamo bisogno di meno spazio negli aeroporti. Tra le altre iniziative, consolideremo temporaneamente le strutture aeroportuali di Atlanta e di altre località, se necessario, e chiuderemo la maggior parte dei nostri Delta Sky Club fino a quando la domanda non sarà ripristinata.

Stiamo riducendo le dimensioni della nostra flotta attiva parcheggiando almeno la metà della nostra flotta – oltre 600 aeromobili.

Accelereremo anche i pensionamenti di aerei più vecchi come i nostri MD-88/90 e alcuni dei nostri 767.

Stiamo riducendo le spese di manutenzione non necessarie per supportare la sicurezza delle nostre operazioni.

Abbiamo ridotto la maggior parte delle spese degli appaltatori, tranne dove necessario per supportare l’operazione.

Il congedo volontario è uno dei modi migliori e più immediati che puoi aiutare mentre ci impegniamo a proteggere i lavori e le retribuzioni. Voglio ringraziare ciascuna delle circa 10.000 persone Delta che lo hanno già fatto volontariamente e esorto tutti, specialmente i nostri dipendenti di merito, a considerare seriamente se un congedo temporaneo abbia senso per te e la tua famiglia in questo momento.

Ricorda che continuerai ad avere accesso alle prestazioni sanitarie e di volo durante le ferie.

Mentre tracciamo la nostra operazione, so quanto sia doloroso essenzialmente premere il “pulsante di pausa” su così tante cose che sono fondamentali per ciò che facciamo per i nostri clienti e la nostra missione di connettere il mondo.

Ma ciò che non si fermerà mai è lo spirito della gente del Delta, che brilla più luminoso che mai anche in questo momento oscuro. Ho ricevuto centinaia di e-mail e messaggi dai miei colleghi Delta durante la scorsa settimana e la tua passione, impegno e fiducia nel nostro futuro sono davvero stimolanti.

In particolare, voglio ringraziare il team di prenotazioni e assistenza clienti, che sta facendo un lavoro incredibile gestendo un volume di chiamate senza precedenti e prendendosi cura dei nostri clienti che devono adeguare i loro piani di viaggio.

Non commettere errori: lo faremo. Questa è una crisi sanitaria temporanea e una fine, si spera presto, arriverà.

Tutto il nostro lavoro negli ultimi dieci anni per rafforzare la nostra azienda e trasformare il nostro modello di business ci servirà nelle settimane e nei mesi a venire, mentre continuiamo e alla fine ci riprendiamo.

Non sottovalutare mai il potere del viaggio come servizio essenziale per il nostro mondo.

Si prega di continuare a rendere la salute e la sicurezza reciproche e dei nostri clienti la nostra massima priorità. Ove possibile, ci stiamo muovendo per far lavorare le nostre persone in remoto per ridurre il rischio di trasmissione.

Per coloro che lavorano nell’operazione, continuare a seguire sempre le nostre linee guida sulla sicurezza per ridurre al minimo le distrazioni e chiamare un timeout di sicurezza quando necessario. E si prega di essere consapevoli della propria vita personale per prendere provvedimenti per proteggere se stessi e i propri cari, incluso il distanziamento sociale e il riconoscimento di coloro che sono più vulnerabili, compresi gli anziani e le persone in cattive condizioni di salute.

Tieni presente che se il medico ti consiglia di rimanere a casa perché potresti essere stato esposto a COVID-19, verrai pagato e non dovrai dedurre quel tempo dalla tua banca PPT.

So che tutti sono preoccupati per la sicurezza del tuo lavoro e della tua retribuzione.

Data l’incertezza sulla durata di questa crisi, non siamo ancora in grado di prendere alcuna decisione. E quelle sono decisioni molto dolorose da considerare. Ma sappi che la mia priorità n. 1 è prendersi la migliore cura di tutti voi.

In questo ambiente imprevedibile non possiamo togliere dal tavolo nessuna opzione, ma qualsiasi passaggio che influisca sul tuo lavoro o sulla tua retribuzione sarà l’ultima cosa che faremo e solo se necessario, per garantire il futuro a lungo termine di Delta.

Entro la fine della settimana vi ricontatteremo con ulteriori aggiornamenti mentre navighiamo insieme. Grazie per tutto quello che fate l’uno per l’altro, per i nostri clienti e per le vostre comunità e i vostri cari in questo tempo senza precedenti.

Ed

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi