Airbus

i finestrini Airbus come quelli del dreamliner

Tempo di lettura 2 minuti

Airbus offrirà come opzione per i suoi clienti, finestrini del tutto simili a quelli del dreamliner di Boeing, ovvero oscurabili elettricamente (EDW).

La notizia è stata annunciata al CES 2020, il principale fornitore mondiale per questo tipo di finestrini è Gentex con sede nel Michigan.

Insieme al partner di ricerca PPG Aerospace e Boeing, hanno sviluppato i finestrini EDW extra-large che è possibile regolare elettronicamente sui Dreamliner, non solo singolarmente dal passeggero, ma anche utilizzando il FAP dagli assistenti di volo.

Ieri, al CES 2020 di Las Vegas, Gentex ha annunciato che Airbus offrirà sui suoi aerei l’ultima generazione di EDW.

La notizia è stata riportata su Yahoo Finance, che nota che ulteriori informazioni saranno fornite nella primavera del 2020.

I nuovi finestrini EDW, oltre ad alleggerire il peso dell’aeromobile, anche se di poco, permettono al passeggero di oscurare il finestrino ma continuare a vedere all’esterno, ma hanno anche una soluzione integrata di controllo del calore, che impedisce all’energia a infrarossi di entrare nella cabina e riduce la necessità di aria condizionata.

Gli EDW aggiornati da mettere a disposizione dei clienti Airbus presentano numerosi miglioramenti rispetto agli EDW più vecchi visti sui Dreamliner, si scuriranno due volte più velocemente e saranno fino a 100 volte più scuri dei vecchi EDW.

I nuovi EDW saranno un’unica unità sostituibile all-in-one che semplifica l’installazione e la manutenzione ed avranno una copertura più duratura e resistente ai graffi.

Come funzionano?

Gli EDW hanno un gel elettrocromico proprietario incapsulato tra due sottili pannelli di vetro, si scurisce o si schiarisce in risposta all’elettricità.

Quando una corrente elettrica a bassa tensione attraversa il gel conduttivo provoca una reazione elettrochimica, che lo fa scurire.

Quando la corrente elettrica viene spenta, il gel ritorna al suo stato naturale e chiaro, permettendoti di vedere all’esterno.

Il CEO di Gentex, Steve Downing ha detto a Yahoo:

“Abbiamo collaborato con Airbus per integrare la più recente tecnologia per finestre dimmerabili migliorandola ulteriormente con un rivestimento speciale aggiuntivo.

Le finestre sono utili sia agli operatori aerei che ai passeggeri, il che migliora l’esperienza dell’utente per tutti i passeggeri a bordo. “

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi