scioperi

Francia paralizzata a causa di uno sciopero generale

  • 4 anni fa
  • 2minuti

Lo sciopero generale scattato in Francia questa mattina ha paralizzato l’intero paese con ripercussioni, in particolare per il settore aereo, per molti voli operati anche dall’Italia, lo sciopero proseguirà anche domani e potrebbe durare giorni.

Lo sciopero è stato indetto per protestare contro il progetto di riforma delle pensioni voluto dal presidente francese Emmanuel Macron.

Trasporti fermi, scuole chiuse e si prevedono circa 250 cortei di protesta in tutto il Paese, proteste che continueranno anche domani e non si sa per quanto l’intera Francia continuerà ad essere paralizzata.

La Francia è famosa per il particolare effetto che le proteste e le agitazioni sindacali hanno sempre avuto, riuscendo a paralizzare davvero un intera nazione.

Scioperano anche i controllori di voli, migliaia i voli cancellati e lo scioperò proseguirà fino al 7 dicembre.

La DGAC (Autorità francese per l’aviazione civile) ha incaricato le compagnie aeree di ridurre nuovamente il loro programma di volo da e per gli aeroporti di Parigi CDG, Parigi Orly, Lione, Marsiglia, Tolosa e Bordeaux anche per la giornata di domani 6 dicembre 2019.

Paralizzati anche i trasporti locali, 11 linee della metropolitana di Parigi sono chiuse e si prevede il blocco dei trasporti anche a Strasburgo, Bordeaux, Marsiglia, Nantes o ancora Lille.

Per quanto riguarda i trasporti extraurbani, il 90% dei treni dell’alta velocità sono fermi così come l’80% di quelli regionali.

Scioperi illimitati sono previsti sia dalle ferrovie che dall’azienda di trasporti pubblici di Parigi.

Rispondi