Brexit Brexit

UK, dopo la BREXIT servirà il visto

Sarà simile al visto elettronico per entrare negli Stati Uniti, secondo le anticipazioni del progetto che sarà annunciato dal primo ministro inglese.

Si potrà accedere solo con passaparto, non verrà più accettato come documento la carta di identità, anche se questa non è una grossa novità in quanto già oggi, non è considerato un documento valido a tutti gli effetti.

Secondo gli accordi con la UE non doveva però essere previsto, lasciando una sorta di liber acircolazione extra shenghen come è attualmente l’ingresso nel Regno Unito.

Il piano prevede quindi l’introduzione di un’autorizzazione in formato elettronico, simile all’Esta già adottato dagli States, da compilare almeno tre giorni prima della partenza, come riporta il Corriere della sera .

Solo per chi si fermerà meno di tre mesi

La procedura con il visto elettronico varrà solo per chi si fermerà meno di tre mesi, oltre il quale sarà necessario un visto specifico per lavoratori.

Con il visto elettronico sarà possibile per le autorità britanniche controllare ed impedire eventualmente l’accesso nel paese a soggetti considerati a rischio e monitare chi rimane nel paese oltre tre mesi.

Da precisare che questo è un piano dell’attuale maggioranza, nel caso di vittoria dell’attuale opposizione, alle prossime elezioni, molto probabilmente l’impianto della proposta verrà ridiscusso.

Nel caso di vittoria dei Tories (Johnson), la Gran Bretagna uscirà dall’Unione europea il prossimo 31 gennaio

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi