Ryanair

Ryanair, possibile un nuovo sciopero dei piloti UK

Tempo di lettura 2 minuti

Il sindacato dei piloti inglesi BALPA, nei prossimi giorni dovrebbe effettuare una votazione con i suoi iscritti per decidere una possibile agitazione.

Il voto è previsto per il 24 luglio. Rimarrà aperto per due settimane prima della chiusura il 7 agosto. È importante ribadire che nessuna azione di sciopero è attualmente pianificata in questo momento.

Nello specifico secondo il sindacato BALPA, la British Airline Pilots Association, lo sciopero qualora sarà votato dagli iscritti, è dovuto allo stipendio e alle condizioni.

Il sindacato ha affermato di aver presentato una domanda riguardante “pensioni, perdita dell’assicurazione e della licenza, indennità di maternità, indennità e una struttura salariale equa, trasparente e coerente”.

Il sindacato afferma di non essere stato in grado di raggiungere un accordo con Ryanair, che non ha ancora presentato una sua proposta.

Lo si capisce chiaramente nel comunicato stampa di BALPA, dove il segretario generale, Brian Strutton, ha dichiarato:

“I nostri rappresentanti in Ryanair hanno cercato di affrontare alcuni dei molti problemi che derivano da anni di non riconoscimento dei sindacati all’interno di Ryanair.

Ma non siamo stati in grado di fare alcun progresso con Ryanair su nessuna delle nostre aree di interesse. […]”

Il Voto

Il voto è previsto per il 24 luglio. Rimarrà aperto per due settimane prima della chiusura il 7 agosto. È importante ribadire che nessuna azione di sciopero è attualmente pianificata in questo momento.

Al momento il sindacato sta solo proponendo di votare se l’azione di sciopero debba aver luogo.

Secondo Simon Calder di The Independent, la prima azione di sciopero potrebbe avvenire il 21 agosto, con un preavviso di due settimane prima che venga richiesto qualsiasi sciopero proposto.

Secondo The Telegraph, “il responsabile marketing di Ryanair, Kenny Jacobs, ha detto mercoledì che spera di firmare un accordo di lavoro con Vereinigung Cockpit in Germania e che non si aspettava scioperi altrove in Europa”.

Comunicato di BALPA 

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi