Porto di Venezia

Incidente a Venezia per la MSC Opera

Tempo di lettura < 1 minuto

Questa mattina a Venezia, in fase di ormeggio in una delle banchine del porto di Venezia, la MSC Opera ha tamponato un battello fluviale, anch’esso in fase di ormeggio.

La causa dell’incidente secondo alcune fonti, sarebbe stato un guasto ai motori, rimasti in marcia senza poter essere bloccati.

Il rimorchiatore di prua non è riuscito a mantenere la nave distante dalla banchina e durante l’urto con il battello il cavo che la manteneva collegata al rimorchiatore si è spezzato.

Fortunatamente solo 4 i feriti in modo lieve.

Evidenti i danni alla nave e anche alla banchina del parto, il lato sinistro della nave ha subito un danno ingente con uno squarcio dal quale si possono vedere le luci interne della nave.

Il video dell’incidente

L’autorità portuale di Venezia ha emesso il seguente comunicato:

PINO MUSOLINO (PRESIDENTE AUTORITA’ DI SISTEMA PORTUALE DEL MARE ADRIATICO SETTENTRIONALE) SULL’INCIDENTE DELLA MSC OPERA A VENEZIA:

Venezia, 2 giugno 2019

“Stiamo seguendo con la massima attenzione e con il nostro personale sul campo l’incidente che ha coinvolto stamane la nave da crociera MSC Opera e la nave fluviale River Countess ormeggiata a San Basilio, collaborando con Capitaneria di Porto, Vigili del Fuoco e forze dell’ordine. La priorità massima ora è l’assistenza medica ai 4 feriti lievi. Contemporaneamente stiamo lavorando per risolvere l’emergenza e liberare il Canale della Giudecca. Oggi la giornata deve essere riservata alla gestione dell’incidente ma è evidente che da domani bisognerà muoversi a tutti i livelli con la massima celerità per dare finalmente una soluzione al traffico delle grandi navi a Venezia, liberando dal traffico crocieristico il Bacino di San Marco e il Canale della Giudecca”.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi