Aeroporti di Roma ADR

Aeroporto di Roma: tre nuove destinazioni per la Cina

Tempo di lettura 2 minuti

Aeroporto di Roma: tre nuove destinazioni per la Cina, diventeranno quindi 12 le città Cinesi collegate con lo scalo di Fiumicino, le tre nuove destinazioni sono: Shenzhen, Chengdu e Hangzhou.

Ad operare una delle tre nuove destinazioni sarà un nuovo vettore cinese, che per la prima volta opererà in Italia e che sceglie Roma come primo aeroporto, che si conferma tra i leader in Europa per numero di destinazioni servite e di vettori attivi.

Le destinazioni

logo.pngLa Sichuan Airlines è una compagnia cinese nata nel settembre 1986, la sua base operativa è l’aeroporto di Chengdu Shuangliu, ed opererà dal 25 giugno un volo diretto per Chengdu tre volte a settimana.

Dal 30 maggio sarà invece  la Hainan Airlines ad operare un volo diretto per Shenzhen,  due volte a settimana, mentre il 12 giugno Air China darà il via al collegamento con Hangzhou con un volo operato tre volte a settimana.

Fausto Palombelli, Direttore Marketing e Sviluppo Aviation, annuncia:

Shenzhen, Chengdu e Hangzhou e la nuova compagnia aerea Sichuan Airlines, insieme al potenziamento dell’offerta quotidiana di voli sulle altre destinazioni cinesi, sono le novità che proiettano anche quest’anno il Leonardo da Vinci verso nuovi record”.

Aeroporto di Roma e la Cina

Nel 2018 le sei compagnie aeree operanti tra Roma e la Greater China  hanno fatto il pieno di passeggeri trasportati: sono stati 760.000, con una crescita del 60% rispetto al 2014. Per il 2019 è previsto un vero e proprio boom di passeggeri da e per la Cina: si stima infatti un incremento del traffico del 20% rispetto al 2018 e il superamento della soglia dei 900 mila passeggeri entro la fine dell’anno.

ADR ha già da tempo attivato diversi programmi per i passeggeri Cinesi, a cui presta un attenzione particolare a partire dalle indicazioni in aeroporto e a servizi come la personal shopper per facilitare gli acquisti nello scalo o l’acqua calda gratuita presso tutti i bar e ristoranti dell’aeroporto.

Fiumicino grazie anche a questi servizi è uno dei  primi scali al mondo a essere stato ufficialmente accreditato come “Welcome Chinese Airport”, aggiudicandosi nel 2018 il livello “Platinum”.

Inoltre, tutte le attività commerciali dell’aeroporto hanno adottato i principali sistemi di pagamento diffusi in Cina: AlipayWechat Pay e la carta di credito UnionPay.

Aeroporti di Roma è anche presente da più di un anno su Wechat, il principale social network cinese, per promuovere Fiumicino come eccellenza nella connessione con la Cina e i servizi creati ad hoc per i viaggiatori cinesi.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi