ITA airways

UE: OK a Lufthansa per acquisto di ITA Airways

  • 3 settimane fa
  • 5minuti

La Commissione Ue dà il “via libera” alla partecipazione di Lufthansa Group in ITA Airways

L’autorità garante della concorrenza della Commissione europea approva il piano del Gruppo Lufthansa di acquisizione di una quota del 41% in ITA Airways, a determinate condizioni, la transazione si completerà nel Q3 2024, dal 2025 Lufthansa potrà acquistare le restanti quote.

Carsten Spohr, Chief Executive Officer di Deutsche Lufthansa AG, ha dichiarato: L’approvazione da parte di Bruxelles è un’ottima notizia per ITA Airways e Lufthansa e soprattutto per tutti i passeggeri che volano da e per l’Italia. Non vediamo l’ora di dare il benvenuto a ITA Airways e ai suoi eccezionali dipendenti come nuovo membro della nostra famiglia di compagnie aeree molto presto. La decisione è anche un chiaro segnale per un forte traffico aereo in Europa, che può affermarsi con successo nella competizione globale”.

Lufthansa Group, il Ministero dell’Economia e delle Finanze italiano (MEF) e ITA Airways hanno accolto con favore l’approvazione della Commissione Europea in base al diritto della concorrenza.

Questo via libera da parte dell’autorità di controllo della concorrenza e del mercato apre la strada all’acquisizione di una partecipazione di minoranza del 41% in ITA Airways (Italia Trasporto Aereo S.p.A.) e all’acquisizione successiva del restante capitale da parte di Deutsche Lufthansa AG, per un investimento di capitale di 325 milioni di euro, già pattuito nel maggio 2023.

L’investimento sarà effettuato mediante un aumento di capitale. Si prevede che la transazione si concluda nel quarto trimestre del 2024, a condizione che vengano attuate in anticipo le misure correttive concordate con la Commissione Europea e che si ottenga l’approvazione da altre autorità di regolamentazione della concorrenza fuori dall’UE. Le opzioni per l’acquisizione delle azioni residue di ITA Airways sono state stabilite tra il Lufthansa Group e il MEF e potranno essere esercitate non prima del 2025.

Dopo il closing, ITA Airways diverrà la quinta compagnia aerea del network a integrarsi strettamente con il Gruppo Lufthansa, mantenendo però il proprio marchio. All’interno del sistema multi-hub, multi-airline e multi-brand del Gruppo Lufthansa, ITA Airways trarrà vantaggio da molteplici sinergie, come le vendite globali, il programma fedeltà Miles & More, e gli acquisti di aeromobili e carburante.

Questo contribuirà a rafforzare e a espandere la posizione economica di ITA Airways. L’Italia si affermerà come il quinto “home market” per il Gruppo Lufthansa e diventerà il suo secondo mercato per fatturato, subito dopo la Germania e gli Stati Uniti. L’Italia è già il secondo mercato più rilevante per l’azienda fuori dai suoi mercati domestici, seguendo gli Stati Uniti. In termini di PIL, l’Italia rappresenta la terza economia più grande d’Europa, con un forte orientamento all’esportazione e come una delle mete vacanziere più ambite a livello mondiale.

Il Gruppo Lufthansa e ITA Airways stanno collaborando per un’integrazione rapida di ITA Airways, che con i suoi quasi 5.000 dipendenti contribuirà a rendere la cultura aziendale del Gruppo Lufthansa ancora più internazionale e variegata. Roma-Fiumicino si appresta a diventare il sesto hub del Gruppo Lufthansa e il più a sud geograficamente. L’anno scorso, l’aeroporto ha ricevuto il riconoscimento di cinque stelle Skytrax.

Dopo la conclusione dell’accordo, le reti di rotte saranno interconnesse tramite code sharing, permettendo ai clienti di combinare le offerte di volo delle due compagnie. Questo genererà oltre 1.000 nuove possibilità di collegamento, ampliando significativamente le opzioni di viaggio verso destinazioni in Sud America, Nord Africa e Medio Oriente. ITA Airways intensificherà anche la competizione nel mercato italiano, attualmente dominato dalle compagnie aeree low-cost.

Anche i membri del programma fedeltà “Volare” potranno accumulare o utilizzare le loro miglia con Miles & More a partire dal primo giorno dopo la chiusura. Inoltre, le rispettive lounge saranno reciprocamente accessibili. ITA Airways punta ad entrare a far parte di Star Alliance nel prossimo futuro. I processi commerciali, i sistemi informatici e i processi di acquisto saranno armonizzati il più rapidamente possibile al fine di sfruttare i numerosi effetti sinergici.

Carsten Spohr ha detto: “L’acquisizione di ITA Airways rafforza l’internazionalizzazione del Gruppo Lufthansa. Offriamo ai nostri ospiti una scelta significativamente più ampia di collegamenti e destinazioni, e con l’hub a 5 stelle di Roma stiamo anche ampliando la nostra offerta premium e collegando meglio i mercati strategici del futuro a sud dell’equatore al nostro network. Nonostante le concessioni complete e di vasta portata, l’investimento in ITA Airways rafforza la posizione del Gruppo Lufthansa nella competizione globale. Renderemo ITA Airways una parte forte e di successo della nostra azienda e garantiremo così il suo futuro come compagnia aerea internazionale e marchio forte. ITA Airways ci supporterà nell’espandere ulteriormente la nostra posizione di numero uno in Europa”.

L’integrazione di ITA Airways nel network di compagnie aeree del Gruppo Lufthansa inizierà con il closing.

L’approvazione da parte delle autorità ha reso possibile la cooperazione commerciale e operativa tra ITA Airways e Lufthansa Group, che avrà inizio con la chiusura dell’operazione. Fino a quel momento, le due compagnie rimarranno concorrenti.

Dopo negoziati intensivi con la Commissione Europea, è stato raggiunto un accordo su un pacchetto di concessioni, che prevede principalmente il trasferimento di slot all’aeroporto di Milano-Linate a un concorrente per i voli a corto raggio.

Inoltre, nel traffico aereo tra l’Italia e i mercati nazionali del Gruppo Lufthansa, un concorrente assumerà il controllo di determinate rotte dove attualmente Lufthansa Group Airlines e ITA Airways sono in competizione. Verranno anche garantiti ulteriori voli di collegamento da Roma agli hub europei dei concorrenti, migliorando la competizione sulle rotte transatlantiche da Roma al Nord America.