Aeroporti di Roma ADR

L’Area d’imbarco A di Fiumicino si arricchisce di 14…

  • 2 mesi fa
  • 2minuti

L’Area d’imbarco A dell’aeroporto “Leonardo da Vinci” di Roma Fiumicino si arricchisce di 14 nuovi brand dedicati al Fashion.

1.700 metri quadrati tutti dedicati agli accessori moda, abbigliamento calzature e gioielli di Bulgari, Bottega Veneta, Gucci, Moncler, Dolce&Gabbana, Golden Goose, MaxMara Weekend, Vilebrequin, Pinko, Twin Set, Piquadro, The Bridge, Coccinelle e Furla

Questa nuova area è caratterizzata da una forte impronta Made in Italy che garantisce valori unici per creatività e qualità manufatturiera. Tra i nuovi store anche due prime aperture assolute in uno scalo aeroportuale per Twin Set e Golden Goose, brand particolarmente attento alle tendenze delle generazioni più giovani. Ai nuovi punti vendita si aggiungono anche i servizi di pick up on return e home delivery (che sarà operativo a breve), grazie ai quali i passeggeri italiani, europei e tutti coloro che arrivano e ripartono da Roma utilizzando scali intermedi nell’ambito Schengen, potranno ritirare i loro acquisti in modo comodo e funzionale alle loro necessità. 

Lo spazio in Area A dedicato allo shopping di lusso è un tassello aggiuntivo alla riconfigurazione del nuovo Terminal 1, iniziato nei mesi scorsi con l’apertura del più grande Duty Free a livello globale di Lagardère con il brand Aelia Duty free, con la galleria commerciale del nuovo Avancorpo e proseguito con i nuovi spazi dedicati alle lounge e al Food & Beverage in un’ottica di passenger experience sempre più completa, piacevole e all’altezza dei premi internazionali ottenuti dallo scalo Leonardo da Vinci di Fiumicino: Best Airport Europe e le prestigiose 5 Stelle Skytrax, riconoscimenti che derivano dal costante miglioramento della qualità delle operazioni aeroportuali, dei servizi al passeggero in termini di sicurezza, velocità e assistenza che hanno portato all’adozione di standard estremamente elevati. 

Marilena Blasi, Chief Commercial Officer di Aeroporti di Roma, commenta questa novità: “Le nuove aperture riaffermano un approccio che mette al centro l’esperienza del cliente e che ha portato ad una sostanziale evoluzione del modo di pianificare i sistemi commerciali :dal tradizionale approccio di progettazione di aree per lo shopping al design di esperienze end-to-end sempre più coinvolgenti e ricche di novità e servizi dedicati, tali da qualificare lo scalo di Fiumicino tra le eccellenze anche nell’ambito del Travel Retail”.