GE Aviation

GE Aerospace, NASA: Hybrid Thermally Efficient Core (HyTEC)

  • 2 mesi fa
  • 3minuti

La NASA ha assegnato a GE Aerospace un contratto per la fase 2 del programma Hybrid Thermally Efficient Core (HyTEC), sostenendo lo sviluppo tecnologico continuo per la prossima generazione di motori per aerei commerciali.

Il programma Hybrid Thermally Efficient Core (HyTEC) si pone come obbiettivo, migliorare significativamente i motori in termini di efficienza nel consumo del carburante e ridurre le emissioni.

Il nuovo contratto si basa sul lavoro completato nella fase 1 di HyTEC per l’aerodinamica avanzata del compressore ad alta pressione e della turbina ad alta pressione, nonché il combustore.

“Siamo grati e orgogliosi di collaborare con la NASA per inventare il futuro del volo. Con il programma HyTEC, GE Aerospace cerca di far progredire ulteriormente le tecnologie di base dei motori degli aeromobili oltre i nostri attuali sistemi di propulsione leader del settore per un miglioramento unico in una generazione dell’efficienza del carburante“, ha affermato Mohamed Ali, vicepresidente dell’ingegneria per GE Aerospace.

In un’altra collaborazione della NASA, GE Aerospace1 sta maturando un sistema di propulsione elettrica ibrida integrato di classe megawatt (MW) come parte del programma Electrified Powertrain Flight Demonstration (EPFD). I piani per l’EPFD richiedono test a terra e di volo del sistema elettrico ibrido in questo decennio, in collaborazione con Boeing, utilizzando un aereo Saab 340B modificato e i motori CT7 di GE Aerospace.

Hybrid Thermally Efficient Core (HyTEC) program fase 2

La fase 2 maturerà le tecnologie per un test dimostrativo di base alla fine di questo decennio. I test si espanderanno anche per includere la valutazione della combustione del carburante per aviazione sostenibile (SAF) al 100%.

Inoltre, GE Aerospace farà progredire ulteriormente lo state-of-the-art per l’integrazione del motore dei sistemi elettrici ibridi. I test elettrici ibridi nell’ambito della fase 2 di HyTEC si basano sugli sforzi in corso di GE Aerospace per sviluppare più motori elettrici, tra cui la precedentemente premiata NASA Turbofan Engine Power Extraction Demonstration nell’ambito della prima fase di HyTEC.

HyTEC Phase 2 è un’importante dimostrazione all’interno del portafoglio Sustainable Flight National Partnership della NASA che contribuirà all’obiettivo degli Stati Uniti di zero emissioni nette di gas serra entro il 2050.

Il programma RISE di CFM2

Attualmente, GE Aerospace sta eseguendo una delle tabelle di marcia dimostrative tecnologiche più complete del settore. Più di 100 test sono stati completati come parte del programma RISE3 (Revolutionary Innovation for Sustainable Engines) di CFM International.

Il programma RISE comprende una suite di nuovi sviluppi tecnologici del motore aeronautico per aumentare l’efficienza propulsiva e termica, tra cui l’architettura del motore a ventola aperta e il lavoro del nucleo compatto del motore supportato da HyTEC. Il programma RISE mira a migliorare l’efficienza del carburante di oltre il 20% e le emissioni di CO2 in meno del 20% entro la metà degli anni 2030 rispetto ai motori più efficienti di oggi.

Tutti i motori GE Aerospace e CFM International possono funzionare su miscele SAF approvate e nuove tecnologie sono in fase di sviluppo per la compatibilità con fonti energetiche alternative, incluso il 100% SAF. Ad oggi, GE Aerospace e le sue joint venture hanno testato 10 diversi modelli di motori per aeromobili con SAF al 100% attraverso un mix di studi a livello di componenti, motori e aeromobili.

  1. GE Aerospaceè un fornitore leader a livello mondiale di motori a reazione, componenti e sistemi per aerei commerciali e militari con una rete di servizi globale per supportare queste offerte. GE Aerospace e le sue joint venture hanno una base installata di oltre 40.000 motori commerciali e 26.000 motori per aerei militari, e l’azienda sta giocando un ruolo vitale nel plasmare il futuro del volo. ↩︎
  2. CFM international è una joint venture, formata nel 1974 tra l’azienda statunitense GE Aviation e la francese Snecma, che si occupa dalla produzione di motori aeronautici per l’aviazione civile e militare. Tra le opzioni motore di Airbus A320 ceo/neo, A321 ceo/neo e Boeing B737 NG7MAX, si sono i motori di CFM. ↩︎
  3. RISE è un marchio registrato di CFM International, una joint company 50/50 tra GE e Safran Aircraft Engines. ↩︎