American Airlines

Gene, American Airlines spiega il deicing e non solo

  • 7 mesi fa
  • 4minuti

Aeroporti e compagnie aeree, si preparano ai mesi invernali che richiedono squadre appositamente addrestate e mezzi far volare gli aerei anche con ghiaccio e neve.

C’è chi è più e meno preparato, c’è chi è più o meno formato, c’è chi si fa trovare impreparato ed altri no, ma vediamo come gli specialisti di American Airlines si sono preparati e se avete curiosità sul liquido antigelo, lo sbrinamento e lo sghiacciamento, Gene Herrick, Manager of Deicing at Chicago O’Hare International Airport (ORD) di American, risponde ad alcune domande.

Gene è il responsabile di American Airlines per il Deicing all’aeroporto di Chicago O’Hare International (ORD), che tempo fa a Chicago?

CHICAGO WEATHER

Come funziona lo sbrinamento degli aerei? Quando è necessario?

Gene1: Lo sghiacciamento è una parte davvero importante per garantire che i nostri aerei possano operare in sicurezza durante il clima invernale. Ciò è particolarmente vero durante gli inverni El Niño come questo, dove sono previste condizioni più umide in alcune parti degli Stati Uniti. Lo sbrinamento è in genere necessario quando le temperature sono pari o inferiori allo zero e vi sono precipitazioni o gelo.

Il fluido antighiaccio viene spruzzato sulle ali o su altre parti dell’aereo e alla fine riduce la resistenza e aiuta l’aereo con la portanza mentre prende il volo. Quindi, in breve, lo sbrinamento garantisce che l’aereo funzioni come dovrebbe. È un’arte, ma anche una scienza. Come tutte le compagnie aeree, American segue le linee guida antighiaccio pubblicate dalla Federal Aviation Administration (FAA), Transport Canada (TC) e European Union Aviation Safety Agency (EASA).

Cosa succede durante il processo di sghiacciamento? Quanto tempo ci vuole normalmente?

Gene: Il nostro team è concentrato sullo sbrinamento nel modo più rapido e sicuro possibile per mantenere i nostri clienti e gli equipaggi in movimento quando arriva il clima invernale. Infatti, qui a ORD, il nostro obiettivo è completare il processo in nove minuti o meno. A seconda della posizione, ogni aeromobile verrà spruzzato con fluido al gate o su una piattaforma antighiaccio centralizzata dopo aver lasciato il gate. 

I membri del team americano o altri lavoratori aeroportuali trattano quindi l’aereo con un fluido antighiaccio o antighiaccio che lo aiuta a resistere alle basse temperature.

Se ti trovi su un aereo in fase di sghiacciamento, potresti vedere i camion all’esterno e il fluido sui finestrini, ma per il resto non ci sarà alcun impatto. Siediti e rilassati fino al decollo!

Qual è la differenza tra sghiacciamento e antighiaccio?

Gene: La risposta breve è che l’antigelo è preventivo e lo sbrinamento avviene quando sull’aereo sono già presenti neve, ghiaccio o altre precipitazioni. Utilizziamo due fluidi diversi, quindi potresti vedere colori diversi a seconda che stiamo sghiacciando o antigelo. 

Il fluido antighiaccio è arancione e viene riscaldato a 140 gradi per rimuovere brina, neve e ghiaccio dall’aereo e dalle sue superfici critiche. Il fluido antighiaccio è verde e impedisce al ghiaccio di penetrare e aderire alle superfici critiche e di sollevamento (come le ali). Il glicole è l’ingrediente chiave in entrambi i fluidi.

Cosa c’è di nuovo quest’inverno? In che modo l’America sta migliorando il processo?

Gene: Per noi tutto inizia con la formazione della nostra squadra. Sono i migliori del settore. Lo facciamo ogni anno, ma abbiamo aggiunto ancora più formazione per garantire che il nostro team sia pronto per qualunque cosa Madre Natura ci riservi. Investiamo continuamente per migliorare le nostre strutture di sghiacciamento

e stiamo anche implementando nuove tecnologie che ci aiutino a gestire e monitorare meglio le nostre operazioni di sghiacciamento, come registri elettronici degli spruzzi e strumenti di tracciamento che ci offrono una visione migliore e una maggiore comprensione delle nostre risorse aeroportuali ( compresi i camion antighiaccio) in tempo reale.

Qual è la destinazione antighiaccio più grande e più frequentata d’America?

Gene: L’aeroporto della mia città natale, ORD, è la sede più grande in cui effettuiamo lo sghiacciamento e uno dei più attivi al mondo per quanto riguarda lo sghiacciamento degli aerei. 

È un’operazione davvero impressionante! Infatti, sbucciamo gli aerei in media da 6.000 a 10.000 volte a stagione a ORD (a seconda della gravità dell’inverno), utilizzando circa 500.000 galloni di glicole.

Lo sbrinamento è limitato solo ai luoghi più freddi?

Gene: Non necessariamente. Che ci crediate o no, anche le regioni più calde vedono alcuni attacchi di precipitazioni gelide che richiedono lo sbrinamento. 

Lo vediamo nel nostro hub più grande a Dallas-Fort Worth (DFW), e anche in luoghi come Las Vegas (LAS), Santa Barbara, California (SBA); e Savannah, Georgia (SAV). Siamo pronti, qualunque sia il luogo!

  1. Gene Herrick, Manager of Deicing at Chicago O’Hare International Airport (ORD) di American ↩︎

Fonte: American Airlines December 12, 2023 | NETWORK & OPERATIONS American’s expert answers the top deicing questions