Wizz Air

Wizz Air #LetsGetLostItalia vola allo stadio Olimpico di Roma

  • 2 settimane fa
  • 4minuti
  • 640caratteri

La destinazione misteriosa del volo Wizz Air #LetsGetLostItalia decollato ieri da Milano Malpensa era Roma, più precisamente la partita della nazionale italiana allo stadio Olimpico di Roma, valida per la qualificazione a Euro 2024, ma questa non è stata l’unica sorpresa per i fortunati passeggeri, a bordo anche Fabio Cannavaro.

A dare l’annuncio della destinazione è stato proprio il campione del mondo e Pallone d’Oro Fabio Cannavaro, capitano dello storico Mondiale 2006 che vide l’Italia trionfare contro la Francia ai rigori. Una serata di festa sportivamente parlando, un’esperienza unica e coinvolgente a detta di molti che hanno avuto la fortuna di partecipare a questa nuova edizione speciale di #LetsGetLostItaly organizzata da Wizz Air.

Fabio Cannavaro nella cabina di pilotaggio dell’Airbus A321neo Wizz Air, pronto a decollare con il volo speciale #LetsGetLostItalia allo stadio Olimpico di Roma.

Oltre 100 fortunati vincitori hanno goduto di una vista davvero speciale in campo dalla zona Hall of Fame, con Fabio Cannavaro che ha assistito con loro alla partita che ha visto gli Azzurri vincere la partita 5 a 2 contro la Macedonia del Nord, alla nazionale italiana per essere qualificati a Euro 2024, basta un pareggio nella prossima partita con l’Ucraina.

Una campagna pubblicitaria intensa per far conoscere Wizz Air in Italia, diventata il terzo vettore.

Sembra non essere stato scelta a caso l’aeroporto di partenza del secondo volo verso una destinazione misteriosa di Wizz Air in Italia, il primo #LetsGetLostItalia è decollato da Venezia lo scorso marzo.

Il secondo #LetsGetLostItalia da Milano Malpensa, preceduta da un intensa campagna su Milano che ha visto anche la Stazione di Trenord di Milano Cadorna tingersi di rosa.

Una vera “invasione rosa” per il vettore non solo a Milano, dove ha base a Milano Malpensa, storica base di easyJet, la seconda per importanza, ma opera anche da Milano Linate, nel 2024 baserà a MXP 8 Airbus A321neo, in Italia Wizz Air si presta a superare easyJet il prossimo anno grazie a 30 Airbus A321neo, sommando la capacità supera di 2 cifre percentuali quella di easyJet.

#LetsGetLostItalia di Wizz Air

Per vincere la possibilità di essere a bordo e guardare la partita insieme ad una leggenda del calcio come Cannavaro, i passeggeri nostrani hanno dovuto caricare un post su Instagram, descrivendo cosa significa per loro essere italiani, ecco alcuni post:

  • “Per me essere Italiana significa essere felice, fortunata”;
  • “Essere italiana per me significa gustare la cucina, respirare la storia nell’aria, toccare con mano l’arte, ascoltare la nostra lingua melodiosa e scovare bellezza e tradizioni in ogni angolo del paese”;
  • “Essere italiano significa essere nati in Italia? Possiamo sentirci italiani pur non essendo nati in Italia? O essere un po’ altre nazioni e culture partendo dall’Italia e sconfinando altrove? Soprattutto viaggiando scopri il significato di essere cittadino del mondo. E non c’è cosa più bella”.

Tamara Nikiforova, Corporate Communications Manager di Wizz Air, ha detto: “Siamo incredibilmente felici di essere riusciti ancora una volta a sorprendere i nostri passeggeri italiani con qualcosa di così caro ai loro cuori come un volo per la partita della Nazionale, insieme ad un eroe della Nazionale di calcio. Ciò dimostra che a soli tre anni dall’apertura della sua prima base nel Paese Wizz Air è diventata di casa in Italia. È stato un grande piacere aver avuto Fabio Cannavaro a bordo per regalare sorrisi e momenti di felicità alle persone a bordo”.

Anche Fabio Cannavaro si è detto entusiasta di questa avventura: “Mi sono divertito moltissimo durante questo volo “#LetsGetLostItaly” così speciale. Per me è stato fantastico accompagnare così tante persone alla partita della Nazionale, la squadra a cui tutti teniamo, e vedere l’effetto sorpresa nei loro occhi. Ringrazio Wizz Air per questa esperienza unica. E ovviamente sono felice soprattutto che l’Italia ci abbia regalato una serata di grande calcio”.