Wizz Air Airbus A321neo Engine Wizz Air

Wizz Air riduce capacità per ispezioni motori GTF Pratt&Whitney

  • 8 mesi fa
  • 2minuti

Wizz Air ha fornito un aggiornamento sull’impatto previsto sulla capacità del vettore nei prossimi mesi, per consentire le ispezioni, come richiesto da Pratt & Whitney, produttore dei motori GTF dell’Airbus A321neo.

RTX Corporation (“RTX”), società madre di Pratt & Whitney, l’11 settembre 2023 ha dato maggiori dettagli sul problema rilevato e sulla procedura che ogni vettore oggetto del richiamo per circa 1200 motori dovrà seguire per garantire la sicurezza in volo.

Nulla di preoccupante ma sembra che i tempi non saranno brevi, Wizz Air è stata infatti informata da RTX che i suoi motori Pratt & Whitney GTF saranno soggetti a intervalli di ispezione più frequenti, con conseguente rimozione dei motori per visite in officina durante il resto del 2023 e nel 2024 che ovviamente causerà la messa a terra di alcuni dei suoi aeromobili in questo periodo.

Wizz Air sta attualmente valutando le implicazioni per comprendere l’entità dell’impatto sulla sua flotta con stime iniziali che indicano una potenziale riduzione della capacità del 10% per F24 H2.

Wizz Air continuerà a lavorare con Pratt & Whitney per ridurre al minimo l’impatto sul suo piano di flotta e sui costi per il business e continua a intraprendere azioni proattive per mitigare qualsiasi impatto finanziario e operativo.

Wizz Air ha inoltre annunciato che chiederà un risarcimento finanziario a Pratt & Whitney.