Wizz Air

Wizz Air sostiene campagna EASA “Fly Right”

  • 9 mesi fa
  • 3minuti

Ogni tipo di atteggiamento irrispettoso e non consono verso altri passeggeri o l’equipaggio, deve essere punito, il “daspo” ovvero l’inserimento di un passeggero nella “black list” è giusto che venga previsto.

Wizz Air nonostante i suoi assistenti di volo non indossano la cravatta, dettaglio che per nulla influisce sulla professionalità dei suoi equipaggi, a bordo, in uno dei primi messaggi ai passeggeri terminato l’imbarco è molto chiara, nel caso in cui un passeggero non si comporti correttamente rischia “la cancellazione di tutti i voli con Wizz Air”, la compagnia ha quindi deciso coerentemente di appoggiare l’Agenzia dell’Unione Europea per la Sicurezza Aerea (EASA) che ha recentemente avviato la campagna “Fly Right“.

Fly Right è il progetto che mira a promuovere un comportamento appropriato e conforme dei passeggeri a bordo.

I casi più comuni di passeggeri indisciplinati comprendono un’ampia gamma di comportamenti scorretti, come il mancato rispetto delle istruzioni dell’equipaggio, il consumo eccessivo di alcolici, gli alterchi verbali e persino quelli fisici.

La sicurezza dei passeggeri e dei membri dell’equipaggio a bordo è di estrema importanza per Wizz Air. Il vettore accoglie con favore questa iniziativa ed è pronto a partecipare attivamente alla campagna.

L’EASA raccomanda le seguenti misure:

  • Legislazione più severa
  • Formazione dell’equipaggio e del personale
  • Sistemi di segnalazione e comunicazioni efficaci
  • Misure di sicurezza potenziate
  • Educazione dei passeggeri

Il materiale, disponibile sul sito web della Comunità delle operazioni aeree dell’EASA, serve come linea guida generale per aiutare tutti i viaggiatori a godersi un viaggio piacevole e rilassato. L’obiettivo principale della campagna “Fly Right” è quello di sensibilizzare i passeggeri su questo tema, sottolineando tre punti chiave:

  • Pronti per il volo: consigli per un viaggio tranquillo e senza stress, come ad esempio preparare le valigie in modo intelligente e secondo le regole della compagnia aerea, informarsi bene, arrivare in anticipo all’aeroporto, ma anche rimanere idratati, ecc.
  • Siate gentili: si sottolinea l’importanza di essere gentili con il personale e i compagni di viaggio, di avere pazienza e di mantenere la calma, di seguire le istruzioni dell’equipaggio e di aiutare il prossimo.
  • Non litigare: non sono tollerati atteggiamenti che possono recare disturbo; ai passeggeri viene ricordata l’importanza di un comportamento responsabile e razionale a bordo, per evitare possibili conseguenze di una condotta non conforme alle regole.

​​Miklós Bódai, Responsabile della Sicurezza di Wizz Air, commenta: “La campagna Fly Right dell’EASA è un’occasione per aumentare la sicurezza in tutto il settore dell’aviazione. Sono lieto che Wizz Air, in quanto compagnia aerea responsabile, faccia parte di questa iniziativa. La sicurezza dei nostri passeggeri e del nostro equipaggio è per noi un’assoluta priorità”.

John Franklin, Responsabile dell’EASA per la Promozione della Sicurezza (e responsabile della campagna EASA “Fly Right”) ha dichiarato: “Negli ultimi tre anni, l’industria aeronautica europea ha registrato un aumento nel numero e nella gravità di episodi legati a passeggeri indisciplinati. Per questo motivo l’EASA ha lanciato quest’estate la campagna “Fly Right”. Invitiamo le autorità nazionali, le compagnie aeree e gli aeroporti a collaborare e a comunicare chiaramente con i passeggeri: è importante ridurre al minimo i rischi per il pubblico in viaggio e per i membri dell’equipaggio”.