Aeroporto di Catania

Palermo dice STOP ai voli di Catania

  • 11 mesi fa
  • 2minuti

Gli aeroporti di Palermo, Trapani e Comiso, stanno compensando anche se solo parzialmente l’operativo di Catania, con il Terminal A che riaprirà a fine mese, se tutto va bene e il Terminal C con una capacità notevolmente ridotta rispetto al principale.

La solidarietà di Palermo e Trapani, Comiso è gestito da SAC, ha un limite dettato dalla capacità ed i limiti infrastrutturali di accogliere un numero di movimenti max ora e passeggeri giornalieri, Palermo ha deciso quindi che domani limiterà a 20 i voli ex Catania e nessun volo inizialmente programmato da/per CTA potrà atterrare a Palermo sabato e domenica.

Accetteremo venti voli ex Catania per domani, giovedì 20 luglio, e nessuno da venerdì a domenica“. Lo dice l’accountable manager e direttore generale di Gesap, la società di gestione dell’aeroporto internazionale Falcone Borsellino di Palermo, Natale Chieppa, che aggiunge “l’infrastruttura sta reggendo ma per un aeroporto come Palermo che ha già di suo una crescita del 15% di traffico, il rischio è compromettere la qualità dei servizi, anche perché alcuni operatori aeroportuali stanno riscontrando difficoltà per via dell’enorme traffico e per le procedure scorrette di alcune compagnie che hanno inviato voli a Palermo senza preavviso. Siamo in continuo contatto con Enav, Enac e Assoclearance, con tutte le compagnie e abbiamo già comunicato che domani, giovedì 20 luglio, accetteremo al massimo venti voli ex Catania, mentre da venerdì fino a domenica non ci sarà spazio per nessun volo oltre ai nostri”.