Air Canada

Air Canada collabora al Global Observing System (IAGOS)

  • 9 mesi fa
  • 4minuti

Uno degli Airbus A330 della flotta Air Canada è stato equipaggiato di speciali sensori diagnostici in collaborazione con In-Service Aircraft for a Global Observing System (IAGOS).

Global Observing System (IAGOS) è un’organizzazione internazionale senza scopo di lucro che utilizza aerei commerciali come piattaforma di osservazione globale dei cambiamenti climatici e della qualità dell’aria. 

Questa collaborazione consentirà a IAGOS di raccogliere preziosi dati mondiali sui parametri climatici, che saranno utilizzati dalla comunità scientifica internazionale e da servizi di previsione come l’Atmosphere Service di Copernicus, per la ricerca essenziale sui cambiamenti climatici e sulla qualità dell’aria su scala globale.

“In qualità di compagnia aerea globale leader, siamo orgogliosi di collaborare con IAGOS per portare avanti il ​​loro importante lavoro di ricerca sul clima. Air Canada si impegna per la sostenibilità su vasta scala e lavorare con IAGOS è un modo significativo per contribuire alla raccolta di preziosi dati globali sui parametri climatici per ulteriori ricerche scientifiche.Le informazioni raccolte contribuiranno anche a fornire dati meteorologici più accurati cruciali per le operazioni delle compagnie aeree e consentiranno una comprensione più approfondita delle mutevoli dinamiche meteorologiche “, ha affermato Valerie Durand, responsabile delle relazioni con gli investitori e della sostenibilità aziendale all’AirCanada.

“Siamo lieti che Air Canada sia l’ultima compagnia aerea ad aderire al programma IAGOS. Le misurazioni di gas serra, gas reattivi, aerosol e nuvole sono cruciali nel sistema di osservazione globale per supportare le esigenze della società per un futuro più verde e più sostenibile. Air Canada fornirà nuovi dati importanti per comprendere i problemi del cambiamento climatico nelle regioni settentrionali che si stanno riscaldando più del doppio più velocemente che altrove, insieme a nuovi dati per il monitoraggio dei pennacchi di fumo degli incendi in tutto il continente per migliorare le previsioni sulla qualità dell’aria“, ha affermato Jean-Marie Flaud , Presidente di IAGOS-AISBL, CNRS e Ministère de L’Enseignement Supérieur et de la Recherche, Francia .

“Dopo solo pochi giorni di funzionamento, l’aereo ha già rilevato livelli eccezionali di monossido di carbonio sul Canada orientale provenienti dagli intensi incendi in Alberta . Gli scienziati utilizzeranno questi dati per comprendere l’impatto di eventi come questo sull’atmosfera, sulla qualità dell’aria e infine sul clima”, ha affermato la dott.ssa Hannah Clark , segretaria esecutiva di IAGOS-AISBL.

“Queste misurazioni precise degli inquinanti climatici di breve durata (SLCP) saranno molto preziose per gli studi di tendenza e di processo, affrontando le priorità di Environment and Climate Change Canada (ECCC) per comprendere e tracciare l’origine, il destino e l’impatto dei contaminanti critici nell’ambiente. I dati IAGOS hanno già un ruolo importante nella ricerca e nel monitoraggio dell’ECCC e l’aggiunta di un aeromobile Air Canada alla flotta IAGOS aumenterà notevolmente la disponibilità di dati sul Canada e consentirà una migliore visualizzazione del movimento globale dell’inquinamento atmosferico. comprendere meglio gli impatti degli incendi e dell’inquinamento urbano, gli ulteriori impatti del cambiamento climatico su questi processi e valutare il successo delle riduzioni delle emissioni “, ha affermato il dott. David W. Tarasick, ricercatore senior presso Environment and Climate Change Canada.

Nell’ambito della partnership, Air Canada ha installato i dispositivi di monitoraggio della ricerca climatica all’avanguardia di IAGOS sul Fin 939, uno dei suoi aerei widebody A330-300. 

Il dispositivo misurerà una serie di parametri, tra cui ozono, vapore acqueo, gas serra, gas reattivi, aerosol, nuvole, ecc. durante le varie fasi del volo, tra cui il decollo, l’altitudine di crociera e l’atterraggio.

L’A330, uno degli unici due tipi di aeromobile approvati per i sistemi IAGOS insieme all’A340, effettua un mix di voli transatlantici e transcontinentali per Air Canada, fornendo dati chiave per IAGOS.

Il dispositivo IAGOS è un sistema compatto dotato di sonde di misurazione installate in modo permanente sull’aeromobile, vicino al ponte di volo. Dopo ogni volo, i dati di misurazione vengono trasmessi automaticamente al database centrale del centro di ricerca CNRS (Centre National de la Recherche Scientifique) di Tolosa, in Francia .

Secondo IAGOS, gli aerei commerciali forniscono una piattaforma ideale per raccogliere misurazioni di gas traccia, in quanto possono misurare in modo efficiente ad altitudini elevate dove la raccolta di campioni è altrimenti impegnativa. IAGOS sta lavorando con le compagnie aeree di tutto il mondo e questo consentirà la convalida dei modelli climatici globali e fornirà dati quasi in tempo reale in modo open source ai ricercatori di tutto il mondo. I risultati della ricerca sono liberamente accessibili e attualmente utilizzati da circa 300 organizzazioni globali.

Air Canada ha fissato un obiettivo ambizioso di zero emissioni nette di gas serra (GHG) in tutte le sue operazioni globali entro il 2050. Per raggiungere questo obiettivo, Air Canada ha fissato obiettivi assoluti di riduzione netta di gas serra a medio termine entro il 2030 nelle sue operazioni aeree e di terra rispetto al 2019 baseline e si è impegnata a investire 50 milioni di dollari in carburanti per aviazione sostenibili (SAF) e ricerca e sviluppo per la riduzione e la rimozione delle emissioni di carbonio.