airBaltic

airBaltic: il miglior Q1 di sempre

  • 11 mesi fa
  • 2minuti

La compagnia aerea lettone airBaltic ha iniziato il 2023 con indicatori chiave di business positivi, raggiungendo 105,1 milioni di euro di ricavi, il 75% in più rispetto al 2022, nonché il fatturato più alto mai registrato nel primo trimestre nella storia della compagnia aerea.

In particolare, il numero di passeggeri trasportati è aumentato del 77%, rispetto al primo trimestre del 2022 con un load factor del 71,0%, segnando un incremento di 8,5 punti percentuali rispetto al 2019.

Martin Gauss, Presidente e CEO di airBaltic: “Il primo trimestre del 2023 ha superato le nostre aspettative, spingendo airBaltic verso una forte performance commerciale e una redditività sostenuta. Il nostro chiaro obiettivo e la nostra ambizione sono di raggiungere 700 milioni di euro di entrate e assistere a un aumento sostanziale dei passeggeri trasportati, raggiungendo i 4,4 milioni entro la fine del 2023″.

“Guardando avanti al 2023, continuiamo il percorso di successo verso l’IPO nel 2024. I nostri obiettivi principali rimangono invariati – garantire la migliore connettività tra i Paesi Baltici – uno dei principali centri commerciali europei del futuro – e il mondo, oltre a migliorare l’esperienza dei passeggeri e fornire un contributo fondamentale all’economia“, ha aggiunto Gauss.

Durante i primi tre mesi del 2023, airBaltic ha trasportato 770 mila passeggeri: il 77% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Il numero totale di voli effettuati è aumentato del 47% – a 11,4 mila, che includono 100 voli di aeromobili wet leased-in a breve termine, principalmente per SWISS.

Airbus A220-300 airBaltic in fase di decollo.