Wizz Air

Primo volo Napoli Riyadh di Wizz Air

  • 11 mesi fa
  • 2minuti

Wizz Air ha inaugurato oggi il suo primo volo su Riyadh, Arabia Saudita, dall’aeroporto di Napoli Capodichino.

Situata sul vasto altopiano del Najd, circondata dal deserto, al centro della Penisola arabica, Riyadh è una metropoli moderna la cui superficie custodisce un’affascinante storia secolare che può ancora essere trovata all’interno dei suggestivi suq, nei coinvolgenti musei e nell’architettura antica.

Un’ambientazione perfetta quindi per chi è alla ricerca di una staycation o per chi, invece, desidera una fuga del weekend, alla scoperta di ciò che di meglio la capitale ha da offrire.

Servita da voli Wizz Air bisettimanali, la nuova rotta, attiva tutto l’anno, rafforza ulteriormente la presenza della compagnia aerea nella sua base a Napoli.

Equipaggio primo volo su Riyadh, Arabia Saudita, dall’aeroporto di Napoli Capodichino di Wizz Air

A partire da oggi, i passeggeri in partenza da Napoli potranno volare verso la capitale dell’Arabia Saudita.

Ai passeggeri provenienti dall’Arabia Saudita, Wizz Air offrirà invece l’incredibile opportunità di esplorare il magico capoluogo partenopeo, la Costiera Amalfitana, Capri, Ischia, il Cilento, la Campania.

Tamara Nikiforova, Corporate Communication Manager di Wizz Air ha dichiarato: “È un enorme piacere poter inaugurare questo nuovo collegamento dall’aeroporto di Napoli, con cui Wizz Air porta avanti una proficua e duratura collaborazione. Per il capoluogo campano si tratta del primo collegamento diretto verso l’Arabia Saudita. Siamo orgogliosi di essere i primi a offrire questo nuovo servizio ai passeggeri in partenza da Napoli e di poter favorire l’interscambio tra i due Paesi. Desideriamo ringraziare ancora una volta i nostri partner dell’Air Connectivity Program, il Ministero degli Affari Esteri, l’Ente del Turismo Saudita, l’Aeroporto Internazionale di Riyadh e il Governo dell’Arabia Saudita per il loro continuo sostegno. Il team WIZZ non vede l’ora di accogliere i passeggeri a bordo dei nostri aerei moderni, giovani e sostenibili.”

Foto: Wizz Air/Gesac