Volotea

Volotea non chiude Cagliari, vola da Ancona a Parigi

  • 1 anno fa
  • 4minuti

Il collegamento su Parigi  ha detto D’Orsogna – è un’occasione unica e storica per le Marche e che, come scalo, ci consente di fare un balzo in avanti di qualità e riconoscibilità nel posizionamento a livello internazionale. Ci aspettiamo un aumento di flusso passeggeri sia per l’incoming che per l’outgoing, legati non solo al turismo ma anche allo sviluppo economico e produttivo, e ci auguriamo che da ciò possa nascere un solido indotto a beneficio dell’economia regionale. Siamo a lavoro, insieme alla Regione, all’Atim e agli attori dell’intermodalità per lo sviluppo dell’intero “sistema Marche”, valorizzando una sinergia che potrà essere la chiave per costruire un modello che potrà anche replicato altrove”.

I voli aerei – ha affermato Bruschini – sono le ‘gambe’ della promozione, quindi, oggi è un giorno importante per lo sviluppo del turismo marchigiano e degli indotti ad esso collegati. Dobbiamo aggredire i mercati internazionali per la crescita del sistema economico regionale e una forte sinergia nell’intermodalità consentirà alla regione di essere presente più agevolmente ai principali appuntamenti promozionali internazionali. Siamo a lavoro per essere presenti nella più importante fiera promozionale a Parigi e nelle altre importanti occasioni che man mano annunceremo, legate a più cluster turistici”.

 “L’avvio del nuovo volo, che segna il debutto dei collegamenti internazionali firmati Volotea ad Ancona, accorcia le distanze tra le Marche e la Francia, proponendo una nuova rotta a tutti i passeggeri del Sanzio e consolidando, allo stesso tempo, l’impegno del vettore a livello locale.

Le 5 le destinazioni collegate da Volotea all’aeroporto di Ancona: 4 in Italia (Catania, Palermo, Cagliari e Olbia) e 1 in Francia (Parigi Charles de Gaulle – Novità 2023).