airBaltic

airBaltic in utile nel Q3

  • 1 anno fa
  • 2minuti

Secondo i risultati finanziari consolidati non certificati per i primi nove mesi del 2022, la compagnia di bandiera lettone airBaltic registra indicatori commerciali positivi. 

airBaltic ha realizzato un fatturato di 362,5 milioni di euro, ovvero il 172% in più rispetto al 2021.

L’utile netto di airBaltic per il terzo trimestre (Q3) del 2022 è cresciuto a 17,1 milioni di euro.

Martin Gauss, Presidente e CEO di airBaltic : “L’industria aeronautica si sta riprendendo dagli effetti della pandemia, e questo si riflette anche nei nostri risultati finanziari. Con oltre 362,5 milioni di euro di entrate e 2,4 milioni di passeggeri già nei primi nove mesi di quest’anno, airBaltic sta tornando alla redditività. La guerra in Ucraina con tutte le sue conseguenze ha cambiato in modo significativo le nostre condizioni di mercato, affrontando problemi di catena di approvvigionamento, aumento dei prezzi del carburante, riprogrammazione delle operazioni della compagnia aerea e altro ancora. Ma rimaniamo coerenti e il nostro obiettivo principale rimane lo stesso: airBaltic continuerà ad espandere la sua quota di mercato, migliorando ulteriormente la connettività tra i paesi baltici e il resto del mondo”, ha aggiunto Martin Gauss.

Durante i primi nove mesi del 2022, airBaltic ha trasportato 2,4 milioni di passeggeri o il 133% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Il numero di voli effettuati è aumentato dell’88% – a 27 713 voli.