Hotel

Un luxury Hotel nella Reggia di Venaria a Torino?

Tempo di lettura < 1 minuto

Il consorzio delle residenze sabaude sta valutando l’ipotesi concreta di trasformare alcuni locali della Reggia di Venaria Reale e la caserma Ganerra in un luxury Hotel, sono già state interpellati alcuni importanti gruppi internazionali che sembrano interessati.

L’Istituto per il Credito Sportivo ha messo in campo anche per questo progetto un plafond di finanziamenti di 30 milioni per sostenere la progettazione, la realizzazione e lo sviluppo di programmi di ambito culturale per le Residenze reali sabaude.

L’ingresso della Reggia di Venaria Reale a Torino.

L’idea è quella di seguire l’esempio di Versailles o al castello di Schönbrunn a Vienna, a Venaria trasformando in suite alcuni locali del sottotetto e riqualificando la caserma Gamerra, vicino ai giardini, per creare una attività ricettiva di alto livello nella Reggia di Venaria Reale.

Saranno sicuramente poche camere per un turismo ricercato e di alto livello, ad annunciare il progetto è stato al quotidiano La Stampa il presidente del Consorzio delle residenze reali sabaude Michele Briamonte e il direttore Guido Curto, in occasione proprio della firma dell’intesa con l’Istituto per il Credito Sportivo.

Secondo il piano del consorzio, il progetto di trasformazione potrebbe concludersi nell’arco di 5 anni.

Una delle istallazioni della mostra dedicata all’artista inglese Tony Cragg che espone dieci sculture che si riconnettono al genius loci della Reggia in una sorta di ridefinizione post-moderna dello stile Barocco e Rococò, la mostra è aperta dal Dal 9 giugno 2022 all’8 gennaio 2023 nella Reggia di Venaria