Aer Lingus

Emerald Airlines opererà i voli regionali per Aer Lingus

Tempo di lettura 2 minuti

Aer Lingus ha annunciato un nuovo accordo di franchising con Emerald Airlines per operare i voli regionali di Aer Lingus. 

L’accordo avrà una durata di 10 anni dal 1° gennaio 2023, i voli verranno operati con ATR.

Emerald Airlines opererà velivoli turboelica ATR sulle rotte regionali con il marchio e la livrea Aer Lingus.

L’accordo garantisce la connettività tra l’isola d’Irlanda e gli aeroporti regionali nel Regno Unito, l’Isola di Man e Jersey, con opzioni per l’espansione della rete a più aeroporti regionali in futuro.

Sebbene il contratto non inizi tra 18 mesi, stiamo lavorando a stretto contatto con Emerald Airlines per valutare le opzioni rispetto a una data di inizio del contratto anticipata alla luce della recente cessazione delle attività di Stobart Air.” aggiunge in una nota Aer Lingus.

Conor McCarthy, fondatore e amministratore delegato, Emerald Airlines e Reid Moody, Chief Strategy & Planning Officer, Aer Lingus con personale di bordo di Emerald Airlines e Aer Lingus

Parlando del nuovo accordo di franchising, il CEO di Aer Lingus, Lynne Embleton, ha dichiarato: ” Siamo lieti di firmare l’accordo di franchising con Emerald Airlines ed entusiasti delle opportunità che questo nuovo capitolo dei servizi regionali di Aer Lingus offre alla nostra offerta complessiva per i nostri clienti. Questo accordo darà scelta e certezza ai nostri clienti che volano tra l’Irlanda, il Regno Unito e oltre. Non vediamo l’ora di collaborare con Emerald Airlines e di far crescere e sviluppare Aer Lingus Regional nei prossimi anni”.

Conor McCarthy, fondatore e amministratore delegato di Emerald Airlines, ha dichiarato: “Si tratta di un importante sviluppo per l’aviazione irlandese e per l’industria del turismo in generale. I punti di forza combinati di entrambe le compagnie aeree ci consentiranno di offrire una connettività ottimizzata da città e rotte popolari in Irlanda, Regno Unito e oltre. Emerald Airlines ha piani ambiziosi per far crescere e sviluppare questa partnership nei prossimi anni con il primo aereo ATR che si unirà a breve. Man mano che aggiungeremo ulteriori velivoli alla nostra flotta, recluteremo oltre 400 nuovi membri del personale, il che è un grande impulso per l’industria che è stata così duramente colpita dalla pandemia”.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017