Vertical Aerospace

Virgin Atlantic pensa ad una rete eVTOL

Virgin Atlantic collabora con Vertical Aerospace per aprire la strada a viaggi aerei sostenibili e a zero emissioni nel Regno Unito.

La partnership include un’opzione per Virgin Atlantic per l’acquisto di un massimo di 150 eVTOL. velivoli a decollo e atterraggio verticale elettrici e l’esplorazione di una joint venture nel Regno Unito con Vertical Aerospace, per fornire una rete eVTOL a corto raggio a marchio Virgin Atlantic.

Il VA-X4 completamente elettrico è un aereo a emissioni zero, quasi silenzioso con un’autonomia di oltre 100 miglia e trasporterà quattro passeggeri e il pilota. Il VA-X4 ha quattro rotori avanzati inclinabili nella parte anteriore e rotori riponibili nella parte posteriore, in grado di raggiungere velocità superiori a 200 mph, ed è destinato a rivoluzionare la mobilità urbana ed elettrificare i viaggi aerei, con la certificazione degli stessi standard di sicurezza degli aerei di linea commerciali.

In linea con l’attenzione di Virgin Atlantic sulla costruzione di partnership strategiche e best in class con aziende che condividono i suoi valori, ambizione e mentalità innovativa, Virgin Atlantic e Vertical Aerospace lavoreranno insieme per esplorare una joint venture per fornire operazioni passeggeri eVTOL di prossima generazione nel Regno Unito , combinando la conoscenza e l’esperienza di livello mondiale di entrambi i partner. 

Vertical Aerospace e Virgin Atlantic cercheranno di stabilire collegamenti aerei elettrici a corto raggio tra le città del Regno Unito e gli hub aeroportuali a partire da Londra Heathrow, Manchester e Londra Gatwick.

L’obiettivo è consentire una connettività regionale sostenibile, a prezzi competitivi, lungo la prima e l’ultima 100 miglia del percorso del cliente. Ad esempio, riducendo il viaggio di 56 miglia da Cambridge a Londra Heathrow a soli 22 minuti, rispetto a 1 ora e 30 di auto su strada. Con 37 paesi e città con una popolazione di oltre 100.000 abitanti entro 100 miglia dall’aeroporto di Londra Heathrow, il VA-X4 offre un enorme potenziale per supportare trasferimenti a corto raggio a zero emissioni per 7,7 milioni di clienti al di fuori di Londra, per voli da e per il principale aeroporto hub del Regno Unito.

Rendering velivolo eVTOL Virgin Atlantic

Un prototipo in scala reale del VA-X4 è attualmente in produzione e il primo volo di prova è previsto per la fine dell’anno.

Shai Weiss, CEO di Virgin Atlantic, ha dichiarato:Con la leadership dell’innovazione e della sostenibilità saldamente nel nostro DNA, siamo entusiasti di collaborare con Vertical Aerospace per aprire la strada ai viaggi aerei sostenibili e a zero emissioni nel Regno Unito. Siamo orgogliosi di costruire partnership strategiche durature e siamo entusiasti di lavorare al fianco di Vertical nella sua missione di portare i viaggi eVTOL nel Regno Unito. La nostra partnership include un’opzione per Virgin Atlantic di acquisire fino a 150 velivoli eVTOL VA-X4 e l’esplorazione di una joint venture per portare la connettività di veicoli elettrici a corto raggio alle città e ai nostri hub aeroportuali del Regno Unito, a partire da Londra Heathrow e Manchester e Londra Gatwick. Combinando le competenze di progettazione, ingegneria e produzione di Vertical con la pluripremiata esperienza del cliente e l’eccellenza operativa di Virgin Atlantic.”

Stephen Fitzpatrick, CEO e fondatore di Vertical, ha dichiarato:Questo è il periodo più emozionante per l’aviazione da quasi un secolo; l’elettrificazione trasformerà il volo nel 21° secolo nello stesso modo in cui lo fece il motore a reazione 70 anni fa. Riunendo due organizzazioni imprenditoriali che condividono la stessa passione per l’innovazione e le migliori partnership della categoria, possiamo rivoluzionare la mobilità urbana nel Regno Unito ed elettrificare i viaggi aerei. Non vediamo l’ora di lavorare a stretto contatto con Virgin Atlantic e di cambiare completamente il modo in cui le persone pensano al volo nei cieli”.

Le operazioni commerciali del VA-X4 sono previste per il 2024 a seguito della certificazione dell’Agenzia per la sicurezza aerea dell’Unione europea (EASA) e dell’Autorità per l’aviazione civile del Regno Unito (CAA).

In qualità di membro fondatore del Jet Zero Council del governo del Regno Unito e accanto all’impegno esistente a zero emissioni nette di carbonio entro il 2050, la partnership di Virgin Atlantic con Vertical è un ulteriore passo avanti verso il suo diventare un leader della sostenibilità del settore, trovando soluzioni innovative per decarbonizzare l’aviazione.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017