Boeing

Emirates potrebbe rifiutare la consegna del Boeing B777x

Tempo di lettura < 1 minuto

Se Boeing non rispetterà gli impegni con Emirates, il vettore potrebbe “rifiutarsi” di prendere in consegna i B777x.

Non e’ la prima volta che il CEO di Emirates, Tim Clark, avverte Boeing che in mancanza del rispetto dei requisiti di qualità dei nuovi velivoli, vista l’esperienza non del tutto positiva con i B777 attualmente in flotta,( circa 140 Boeing 777-300), i ritardi di Boeing per il B777x (3 anni) e la “figuraccia” di Boeing con il B737Max, potrebbe arrivare a soluzioni drastiche con Boeing.

Boeing si e’ impegnata stipulando il contratto di vendita con Emirates a rispettare determinati standard, performance e requisiti, che la compagnia aerea di Dubai esige, la consegna dei primi velivoli doveva avvenire lo scorso anno (2020), Boeing ora prevede di consegnare i primi velivoli nel 2023, ben tre anni dopo, Clark non si aspetta di riceverli prima del 2024.

Emirates ha ordinato 126 777x e 30 787 per un valore di oltre $ 50 miliardi (prezzo di listino).

In un’intervista rilasciata oggi, Tim Clark ha affermato di non aver ricevuto al momento alcun dettaglio sulle prestazioni dei motori del B777X, nonostante i voli di prova siano iniziati nel 2020.

“Non accetteremo un aereo a meno che non si rispetti al 100% le prestazioni previste nel contratto”, ha detto Clark al consulente per l’aviazione John Strickland in un’intervista online preregistrata per la fiera Arabian Travel Market di Dubai.“A meno che non stia facendo quello che ha detto che avrebbe fatto e contrattato, non prenderemo quell’aereo”

Boeing, contattata da Reuters per una replica, ha preferito non commentare.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017