Wizz Air

Wizz Air basa 1 A321 in più a Bari…

Wizz Air baserà un Airbus A321 aggiuntivo a Bari ed aggiunge 8 destinazione a quelle già precedentemente annunciate.

Con i due Airbus A321 basati a Bari ed il network delle destinazioni che verranno operati dall’aeroporto pugliese, Wizz Air metterà a disposizioni per la vendita 676.000 posti per il 2021.

Dal 1 luglio partiranno le 8 nuove rotte, la prima dall’Italia ad Abu Dhabi con Wizz Air Abu Dhabi, Basilea, Corfù, Londra Luton, Mykonos, Tel Aviv e la conferma come da indiscrezioni di Milano Linate e Treviso .

Questo annuncio segue un periodo di recente espansione della compagnia in Italia, con Wizz Air che ha già quattro basi in Italia (Milano Malpensa, Palermo, Catania e Bari) e 12 aerei basati, l’aggiunta di queste 8 nuove rotte dall’aeroporto di Bari porterà a 179 le rotte operate da WIZZ da 23 aeroporti italiani comprese le rotte aggiunte di recente per Bologna e Pisa da Brindisi.

Il nuovo velivolo Airbus A321neo farà base a Bari a partire dal 1 ° luglio e andrà ad aggiungersi a quello già presente presso la base Wizz Air di Bari, inaugurata a marzo. La famiglia di aeromobili Airbus A321neo all’avanguardia offre un’efficienza dei consumi imbattibile, produce il 43% in meno di rumore e il 50% in meno di emissioni di NOX, rendendola davvero la scelta più ecologica nel settore dell’aviazione oggi.

L’attuale flotta della compagnia aerea ha un’età media di 5,3 anni che la rende una delle flotte di compagnie aeree più giovani al mondo. L’annuncio di queste nuove rotte rafforzerà ulteriormente l’impegno della compagnia aerea verso l’Italia e verso operazioni sostenibili e rispettose dell’ambiente.

Le nuove rotte interne consentiranno ai passeggeri di viaggiare all’interno dell’Italia in modo sostenibile e sicuro, mentre le rotte che collegheranno l’Italia con il Regno Unito, Abu Dhabi, Israele e la Grecia rafforzeranno anche i legami economici tra queste regioni e paesi, sostenendo la crescita del settore turistico locale.

George Michalopoulos, Chief Commercial Officer di Wizz Air, ha dichiarato: “Sono molto lieto di annunciare la il secondo aereo basato a Bari e il lancio di otto nuove rotte dall’aeroporto di Bari. Con la riapertura dell’Italia siamo felici di poter contribuire stimolando il turismo in Puglia, creando posti di lavoro locali e sostenendo la crescita economica. Siamo lieti di creare nuove opportunità di viaggio entusiasmanti e convenienti verso destinazioni internazionali come Tel Aviv, Abu Dhabi, Londra e Basilea, isole come Corfù e Mykonos, nonché mercati nazionali come Milano Linate e Treviso”.

Tiziano Onesti, Presidente di Aeroporti di Puglia ha dichiarato:  “L’annuncio di oggi  è un grande risultato pienamente in linea con l’orientamento di fondo che ha ispirato il Piano Strategico della Società e con le azioni concrete intraprese per il raggiungimento degli obiettivi di diversificazione dell’offerta di trasporto aereo e l’incremento della connettività internazionale della Puglia con le aree economicamente forti per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo dei flussi turistici incoming. Di palmare evidenza l’importanza dello sviluppo di nuovi mercati come Israele e gli Emirati Arabi e la conferma del volo per Londra Luton e per Basilea, che consentiranno di accelerare il percorso di ripresa economica della Puglia e di miglioramento della competitività internazionale. Tutto ciò si aggiunge ai nuovi voli da Brindisi per Milano Malpensa e ai futuri sviluppi del network sull’aeroporto salentino. Ancora, fondamentale per il network nazionale è l’attivazione del volo per Milano Linate che compensa il calo di connettività registrato a causa della crisi di Alitalia. Il risultato di oggi è frutto anche del lavoro costante e sinergico con la Regione Puglia e gli enti del settore, da tempo impegnati al raggiungimento di risultati tesi allo sviluppo e alla crescita del territorio. Non dimentichiamo però il contesto storico che stiamo vivendo e l’importante campagna vaccinale messa in atto dal governo italiano e regionale, in modo che si possa garantire la giusta sicurezza sanitaria anche e soprattutto per chi viaggia. In questo contesto, Aeroporti di Puglia sta operando con tutta la organizzazione, ad ogni livello, con la massima energia, consapevolezza e responsabilità con la prospettiva di poter riprendere velocemente i livelli di attività, nella consapevolezza che i risultati finora raggiunti dalla Rete Aeroportuale Pugliese sono stati il frutto anche di una comunione di strategie, progettualità ed azioni che ha visto tutti gli stakeholders, tutti insieme come Sistema, protagonisti”.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017