Aviation

Il nuovo piano di aiuti per Air France

Tempo di lettura < 1 minuto

La Commissione Europea ha approvato definitivamente il nuovo piano di 4 miliardi di aiuti statali per Air France, dopo un primo pacchetto di 7 miliardi concesso nel 2020.

L’obiettivo del piano è ricapitalizzare AF, il ministro delle finanze Le Maire avverte Air france: “non sarà un assegno in bianco” e il governo si appresta a crescere fino a quasi il 30%.

Bruno Le Maire ha ricordato che lo Stato aveva già “sostenuto” Air France-KLM fornendo 7 miliardi di euro e non ha firmato “un assegno in bianco” . “Sono pronto a fornire nuovo supporto, ma che Air France tornerà a trarre profitto (…) e darà prova della sua competitività (…). I contribuenti stanno facendo uno sforzo, Air France deve fare uno sforzo dalla sua parte ”.

La ricapitalizzazione di Air France prevede “la conversione del prestito di Stato di 3 miliardi di euro già concesso dalla Francia [nel 2020] in uno strumento di capitale ibrido” e un aumento di capitale “aperto agli azionisti esistenti e al mercato” Fino a 1 miliardo di euro, ha affermato la Commissione in un comunicato stampa.

Lo Stato sarà quindi autorizzato a salire a “poco meno del 30%” del capitale di Air France, contro il 14,9% di oggi.

Saranno 18 gli di slot che Air France dovrà cedere a Orly, la commissione ne aveva richiesti 24.

Gli slot lasciati liberi a Orly non potranno essere utilizzati da vettori che “fanno dumping sociale e fiscale” come richiesto dal governo francese, a quali vettori si riferisce?

Un sostegno pubblico che “sarà soggetto a condizioni, volte in particolare a garantire una remunerazione sufficiente per lo Stato francese” , specifica Margrethe Vestager, vicepresidente esecutivo della Commissione europea. “Finché la ricapitalizzazione non viene rimborsata al 100%, Air France e la sua holding sono soggette a divieto di dividendi” , ha sottolineato la Commissione.

KLM non beneficerà degli aiuti dello Stato francese.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017